Palazzo Mapelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Mapelli
20170520 Palazzo Mapelli.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Cappuccio 15
Coordinate45°27′47.16″N 9°10′44.87″E / 45.4631°N 9.17913°E45.4631; 9.17913Coordinate: 45°27′47.16″N 9°10′44.87″E / 45.4631°N 9.17913°E45.4631; 9.17913
Informazioni
CondizioniIn uso
CostruzioneXVIII secolo

Palazzo Mapelli è un edificio storico di Milano, situato in via Cappuccio n. 15.

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo, originario tra il XVII ed il XVIII secolo, deve il suo aspetto a dei rimaneggiamenti in epoca neoclassica che hanno completamente cancellato le tracce esterne della decorazione rococò. Il fronte presenta quindi come "sola" decorazione un bugnato liscio in stucco diffuso su tutta la facciata, con le finestre del piano nobile coronate da timpani semicircolari, non così diffusi in area milanese. All'interno si può incontra il cortile porticato su colonne in granito con pavimentazione a rizzata alla lombarda a creare decorazioni con l'alternanza di ciottoli di colore differente, tipico dell'area milanese[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mezzanotte, p. 329
  2. ^ Palazzo Mapelli, su lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 21-05-2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mezzanotte, Giacomo Bascapè, Milano nell'arte e nella storia, Milano, Bestetti, 1968, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]