Palazzo Gazzoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Gazzoli
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneUmbria
LocalitàTerni
IndirizzoVia del Teatro Romano, 13
Coordinate42°33′40.93″N 12°38′42.08″E / 42.561368°N 12.645023°E42.561368; 12.645023
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1795
Realizzazione
ArchitettoAndrea Vici
ProprietarioIstituto per l'edilizia pubblica di Terni

Palazzo Gazzoli è un palazzo storico di Terni risalente al XVIII secolo.

Costruito nel 1795 su richiesta del diacono e futuro cardinale Luigi Gazzoli, membro della potente famiglia ternana dei Gazzoli, il palazzo fu progettato dall'architetto romano Andrea Vici sui resti di antichi edifici romani tra cui un impianto termale riportato alla luce nel corso degli ultimi restauri.[1]

Lo schema architettonico del palazzo deriva da quello del palazzo tardo rinascimentale romano, con una corte interna su cui si affaccia un loggiato a doppio ordine e volte affrescate a grottesche. Le sale del piano nobile sono decorate con scene mitologiche e a grottesche eseguite da Liborio Coccetti.

Dopo un periodo di degrado, il palazzo è stato restaurato dall'Istituto per l'edilizia pubblica di Terni che ne è l'attuale proprietario.

Dall'inizio del 2015 il palazzo è sede della Procura della Repubblica di Terni,[2] in attesa della realizzazione della "Cittadella della giustizia".[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palazzo Gazzoli, su touringclub.it. URL consultato il 26 aprile 2019.
  2. ^ comune.terni.it, https://www.comune.terni.it/news/le-sedi-del-tribunale-adottata-la-soluzione-piu-economica. URL consultato il 2 maggio 2020.
  3. ^ comune.terni.it, https://www.comune.terni.it/news/secondo-palazzo-di-giustizia-liter-e-ripartito. URL consultato il 2 maggio 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN151084020
Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura