Palazzo Della Porta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo della Porta
Palazzo della porta.jpg
Facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′41.46″N 14°14′56.6″E / 40.844849°N 14.249055°E40.844849; 14.249055Coordinate: 40°50′41.46″N 14°14′56.6″E / 40.844849°N 14.249055°E40.844849; 14.249055
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
Usoresidenziale

Il palazzo Della Porta è un palazzo storico di Napoli, situato in via Toledo, nel quartiere Montecalvario.

Nel 1546 i monaci di Monteoliveto cedettero un terreno che apparteneva a loro sin dal 1527 a Francesco Della Porta che cominciò a costruirvi un palazzo.

Nel 1569, completati i lavori di costruzione, il palazzo passò in eredità al figlio di Francesco, Giambattista Della Porta, filosofo e letterato di notevole fama, la cui presenza è ricordata da un'epigrafe posta all'esterno del palazzo.

Fu proprietà dei Della Porta fino al 1766, quando Francesco Maria De Costanzo, discendente di Cinzia della Porta, figlia di Giambattista, lasciò i suoi averi alla cappella del Tesoro di san Gennaro della quale faceva parte essendone uno dei deputati.

Lo stemma dei Della Porta è ancora conservato sul portale del palazzo, fungendo da chiave di volta.

Sulla facciata dell'edificio è presente anche un'epigrafe, posta dal comune di Napoli, a perenne memoria del sen. Giuseppe Mirabelli, che in questo palazzo risiedette sino alla morte nel 1901.

Alcuni ambienti del secondo piano sono impreziositi da affreschi e dipinti sovrapporta ottocenteschi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aurelio De Rose, I palazzi di Napoli, Newton e Compton editori, Napoli, 2004

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]