Palazzo D'Alessandro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo D'Alessandro
Palazzo d'alessandro-salerno.jpg
Palazzo d'Alessandro: vista da piazza Vittorio Veneto
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàSalerno
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Pianiquattro

Palazzo D'Alessandro è un palazzo di Salerno, edificato in epoca umbertina di fronte alla Stazione ferroviaria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Palazzo D'Alessandro fu costruito nei primi anni del novecento utilizzando le pietre derivanti dallo scavo della galleria elicoidale, nel tratto ferroviario che collega Salerno con la stazione di Cava de' Tirreni, posta a maggiore altitudine. Ha una pianta pentagonale con una corte all'interno. La facciata posta di fronte alla stazione ferroviaria ospita lo storico "Hotel Plaza"[1].

Gli appartamenti destinati a civili abitazioni appartengono a tre condomini con ingresso rispettivamente da piazza Vittorio Veneto, da Corso Garibaldi e da Via Vicinanza, all'angolo del centralissimo Corso Vittorio Emanuele, di cui costituisce il primo palazzo in direzione piazza Vittorio Veneto.

Il palazzo é sopravvissuto con pochi danni ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, dove nel 1943 perirono circa seicento salernitani per la distruzione della attigua caserma Umberto I e delle vicine costruzioni nel centro di Salerno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gambardella A., Il centro storico di Salerno - Aspetti e problemi. Napoli, 1968
  • Pasca M., Braca A., Carafa R., Il centro storico di Salerno Salerno, 2000

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]