Palasport Giacomo Del Mauro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palasport Giacomo Del Mauro
PalaDelMauro
OlimpiaMIScandoneAV-FinalEight2010.jpg
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneContrada Zoccolari, Avellino
Inaugurazione1987
StrutturaPalazzetto dello sport
Coperturatotale
Ristrutturazione2008[1], 2019[2], 2020[3]
Mat. del terrenoParquet
ProprietarioComune di Avellino Avellino-Stemma.png
ProgettoOrazio De Cola, Vincenzo Genovese
Uso e beneficiari
PallacanestroScandone Avellino
Calcio a 5Sandro Abate
Capienza
Posti a sedere5195
Mappa di localizzazione

Coordinate: 40°55′32.93″N 14°47′21.36″E / 40.925814°N 14.789267°E40.925814; 14.789267

Il palasport Giacomo Del Mauro (conosciuto anche come PalaDelMauro) è il palazzetto dello sport di Avellino, sede casalinga della formazione locale di basket e della Sandro Abate Five Soccer.

Impianto[modifica | modifica wikitesto]

Ubicato in Contrada Zoccolari nei pressi dello Stadio Partenio-Adriano Lombardi, è intitolato a Giacomo Del Mauro, atleta irpino vicecampione nazionale di ginnastica artistica ai Giochi della Gioventù, giocatore di pallamano quindi allenatore, dopo il drammatico incidente che lo costrinse giovanissimo sulla sedia a rotelle per il resto della vita che si concluse all'età di soli 27 anni.

L'impianto è composto da due curve (Nord e Sud) e due tribune (Montevergine e Terminio), disposte parallelamente al campo di gioco e a loro volta divise nei settori "centrale" (inclusa l'area "vip") e "superiore".

Il palasport ha subito lavori di ampliamento nel 2008, resi necessari per consentire alla Felice Scandone di disputare l'Eurolega[1]. L'originale capienza di 4 000 spettatori[4] è stata portata agli attuali 5 195 posti[5] con la realizzazione dei settori dei cosiddetti "distinti" posti a divisione dei settori "tribuna" e "curva". È stata, inoltre, creata la "tribuna stampa", posta nella parte sottostante la "curva Nord" e ridimensionata a seguito della ristrutturazione del 2020.

Vista della tribuna Terminio

La prima partita nel nuovo impianto è stata disputata domenica 19 ottobre 2008, in occasione dell'esordio casalingo dell'Air Avellino nel campionato di serie A 2008-2009 contro la Sebastiani Rieti, vinta dai padroni di casa per 92-80. Il primo incontro in campo europeo, invece, è stato disputato il 23 ottobre 2008, terminata con la sconfitta per 69-83 della formazione locale in favore dell'Olympiakos.

Il palasport ha ospitato la Serie A di basket maschile (dal 2000 al 2019), la Serie A di calcio a 5 (dal 2020), la Serie A2 di volley maschile (Pallavolo Avellino nella stagione 2007-2008 e Pallavolo Atripalda dal 2011 al 2013), la Serie A2 di basket femminile e la Serie A di pallamano femminile (nel 2005).

In ambito europeo, la locale formazione di pallacanestro maschile ha disputato presso il PalaDelMauro gli incontri casalinghi della stagione 2008-09 di Eurolega, le stagioni 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019 di Basketball Champions League e la FIBA Europe Cup nel 2017-2018, edizione nella quale ha ospitato anche la finale di andata continentale.

Si sono svolte anche alcune partite della nazionale italiana di basket e l'incontro Italia-USA di World League di pallavolo maschile 2007.

Il 30 ottobre 2009 l'assemblea di Lega Basket, riunitasi a Bologna, decise di assegnare ad Avellino l'organizzazione delle Final Eight 2010 in programma al PalaDelMauro dal 18 al 21 febbraio 2010[6]. Le settimane seguenti alla delibera furono caratterizzate da numerose ipotesi di modifica della sede ospitante a causa di alcune divergenze tra un limitato numero di club e la Lega Basket.[7]. Il 25 gennaio 2010 Avellino venne scelta ufficialmente come sede della Coppa Italia[8].

La struttura ha, inoltre, ospitato nel maggio 1989 e nell'aprile 2014 il tour italiano degli Harlem Globetrotters[9].

Premiazione della pallacanestro alla XXX Universiade

Nel 2019 si sono tenuti alcuni incontri di pallacanestro maschile (incluso la finale) e femminile della XXX Universiade[10]. Per tale manifestazione, l'impianto è stato oggetto di lavori di ristrutturazione[2], con l'installazione dell'illuminazione a led, la sostituzione del parquet e il rifacimento degli spogliatoi[11].

Nel giugno 2020 viene firmata una convenzione tra il comune di Avellino e la Sandro Abate Five Soccer per l’utilizzo dell’impianto[12]. Il campo di gioco subisce lavori di adeguamento alle norme previste per gli incontri di calcio a 5, con la demolizione di parte della tribuna stampa e l'allungamento del parquet[3].

Nel gennaio 2021 si sono svolti i campionati italiani assoluti maschili e femminili di pugilato[13].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]