Palasport Fondo Patti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palasport Fondo Patti
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione via dell'Olimpo, 90100 Palermo
Inizio lavori 1997
Inaugurazione 3 ottobre 1999
Copertura Si
Pista d'atletica No
Mat. del terreno Parquet
Proprietario Comune di Palermo Palermo-Stemma.png
Progetto Manfredi Nicoletti
Uso e beneficiari
Pallavolo Iveco Palermo
Pallacanestro Pallacanestro Ares Palermo
Capienza
Posti a sedere 6 000

Il palasport Fondo Patti è il principale palazzetto dello sport di Palermo.

Il nome deriva dall'area di Palermo nella quale si trova, nel quartiere di Partanna Mondello in via dell'Olimpo.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto è predisposto per accogliere i seguenti sport:

Veniva utilizzato dalle squadre di pallavolo e basket della città, ma viene spesso usato per concerti e spettacoli importanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto, progettato dall'architetto Manfredi Nicoletti, venne inaugurato il 3 ottobre 1999 e la sua capienza è di oltre 6.000 posti a sedere, dispone di un parcheggio di 500 posti auto.

Nell'aprile del 2008 a causa di una forte tempesta, ma soprattutto per l'inefficienza e l'incuria dell'amministrazione comunale, da un danno di soli €. 200.000,00 si è passati al totale abbandono della struttura che sta lentamente portando alla distruzione della struttura.

Nell'aprile 2014, a 6 anni dalla chiusura, il comune ha annunciato i lavori di recupero dell'impianto, per una durata di 1 anno ed una spesa di circa 1.2 milioni di euro, nella spesa è inserito anche il costo di restauro del Diamante Fondo Patti.[1][2][3]

A luglio 2016 partiranno i lavori per il risanamento del tetto e poi anche i lavori per l'interno del palazzetto e il diamante che sarebbe il campo da baseball. In tutto questo il comune e il coni hanno speso 13,5 milioni di euro.

Lista di alcuni concerti ospitati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]