Palais de la musique et des congrès

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palais de la musique et des congrès
Localizzazione
StatoFrancia Francia
LocalitàStrasburgo
Coordinate48°35′51.97″N 7°45′25.99″E / 48.59777°N 7.75722°E48.59777; 7.75722Coordinate: 48°35′51.97″N 7°45′25.99″E / 48.59777°N 7.75722°E48.59777; 7.75722
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1973-1975
Inaugurazione16 ottobre 1975
StileArchitettura moderna
UsoAuditorium, centro congressi
Area calpestabile34 000 m2
Realizzazione
ArchitettoPaul Ziegler, François Sauer, André Dahan

Il Palais de la musique et des congrès è una sala multifunzionale, utilizzabile per spettacoli musicali e come centro congressi, sita nel distretto di Wacken a Strasburgo, nei pressi del quartiere delle istituzioni europee. La sala è sede dell'Orchestra filarmonica di Strasburgo dal 1975.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1962, la sede storica della filarmonica, il Palais des Fêtes, stava iniziando ad invecchiare. La città, inoltre, non aveva un vero e proprio centro congressi. Il sindaco, Pierre Pflimlin si rivolse al famoso architetto, Le Corbusier per un progetto. Le Corbusier iniziò a lavorare sul progetto e realizzò delle bozze e un modello in legno, ma morì prima che potesse fornire un progetto definitivo.[1] Questa era la seconda volta che Le Corbusier aveva provato a realizzare un edificio a Strasburgo senza successo, dopo un tentativo nel 1951.[2]

Il Palais de la musique et des congrès, nella sua prima forma, venne costruito tra il 1973 e il 1975 in uno stile e forma molto diverso da quello fatto intravedere da Le Corbusier. L'edificio di forma esagonale e relativamente basso fu uncentrato attorno all'auditorium principale, di 1 870 m², la Salle Érasme (ora dotata di 1 950 posti dopo la ristrutturazione). Nel 1989, venne aggiunta una nuova ala, comprendente un secondo auditorium di 1 000 m², la Salle Schweitzer (ora con 893 posti dopo la ristrutturazione).[3]

Tra il 2012 ed il 2016, specialmente nel 2013–2015, l'edificio è stato completamente ristrutturato e modernizzato, aggiungendo una nuova ala di 8 000 m² per ampliare la capienza delle sale già esistenti. La superficie completa dell'edificio è stata portata a 34 000 m².[4]

Il Palais de la musique et des congrès ospita più di 300 eventi all'anno (concerti compresi).[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le Corbusier's PMC project, archi-wiki.org. URL consultato il 9 novembre 2015.
  2. ^ Cité Rotterdam - Concours et projets, archi-wiki.org. URL consultato il 9 novembre 2015.
  3. ^ Auditoriums, strasbourg-events.com/. URL consultato il 9 novembre 2015.
  4. ^ Palais de la musique et des congrès (PMC), strasbourg.eu. URL consultato il 9 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ You are... a visitor, strasbourg-events.com. URL consultato il 10 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura