Pahela Baishakh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pahela Baishakh
Pohela boishakh 2.jpg
Data14 aprile (o Calendario lunisolare bengalese)
Periodoannuale
Celebrata inBangladesh e altre aree asiatiche
Oggetto della celebrazioneCapodanno bengalese
Altri nomiPohela Boishakh

Il Pahela Baishakh (in Lingua bengali: পয়লা বৈশাখ) o Bengali New Year (বাংলা নববর্ষ : Bangla Nôbobôrsho), o anche chiamata Pohela Boishakh, è il tradizionale capodanno del popolo bengalese.

Si celebra il 14 aprile come una festa nazionale in Bangladesh, e il 14 o il 15 aprile negli stati indiani del Bengala Occidentale e nei vari luoghi di tradizione bengalese, indipendentemente dalla loro fede religiosa.

Effettivamente la data della ricorrenza nazionale si basa sul Calendario lunisolare bengalese e precisamente il primo giorno del primo mese Baishakh. Pertanto, quasi sempre cade il 14 aprile di ogni anno nel calendario gregoriano. In altre località questo giorno è osservato come il tradizionale capodanno solare e la festa del raccolto, in particolare dai popoli indù e sikh.

La festività viene celebrata con processioni, fiere e varie usanze familiari. Il tradizionale saluto per il capodanno bengalese è শুভ নববর্ষ "Shubho Nabobarsho" che letteralmente significa "Happy New Year".

Negli ultimi anni questa ricorrenza ha assunto definitivamente carattere internazionale: infatti nel 2016, l'UNESCO ha dichiarato questa festa (organizzata dall' Università di Dacca) come patrimonio culturale dell'umanità[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mangal Shobhajatra on Pahela Baishakh, su ich.unesco.org. URL consultato il 13 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]