Paeonia mascula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rosa di montagna
Paeonia mascula 02.jpg
Paeonia mascula
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
Ordine Saxifragales
Famiglia Paeoniaceae
Genere Paeonia
Specie P. mascula
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Dilleniidae
Ordine Dilleniales
Famiglia Paeoniaceae
Genere Paeonia
Specie P. mascula
Nomenclatura binomiale
Paeonia mascula
(L.) Mill., 1768
Sinonimi

Paeonia corallina
Retz.
Paeonia corallina
Retz.
Paeonia integra
Murray
Paeonia kavachensis
Azn.
Paeonia kurdistanica
Zohary
Paeonia mas
Garsault
Paeonia mascula subsp. orientalis
(J.Thiébaut) D.Y.Hong

La rosa di montagna (Paeonia mascula ((L.) Mill., 1768)) è una pianta appartenente alla famiglia delle Paeoniaceae, originaria di Bacino del Mediterraneo e Medio Oriente[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È una specie diffusa in gran parte dell'Europa, dalla penisola iberica al Caucaso.
In Italia è presente in quasi tutta la penisola (ad eccezione della fascia adriatica) e nelle isole maggiori[2][3].

Predilige il sottobosco dei querceti.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sottospecie[modifica | modifica wikitesto]

Sono attualmente accettate 4 sottospecie[1]:

  • Paeonia mascula subsp. bodurii Özhatay
  • Paeonia mascula subsp. hellenica Tzanoud.
  • Paeonia mascula subsp. mascula, ovvero la specie in sé.
  • Paeonia mascula subsp. russoi (Biv.) Cullen & Heywood

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Paeonia mascula (L.) Mill., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 16 gennaio 2021.
  2. ^ Plants Profile - Paeonia mascula (L.) Miller (Paeoniaceae), su luirig.altervista.org. URL consultato il 16 gennaio 2021.
  3. ^ Scheda IPFI, Acta Plantarum - Paeonia mascula, su www.actaplantarum.org. URL consultato il 16 gennaio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica