Rodengo-Saiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Padergnone (Rodengo-Saiano))
Jump to navigation Jump to search
Rodengo-Saiano
comune
Rodengo-Saiano – Stemma
Rodengo-Saiano – Veduta
Chiostro dell'abbazia di San Nicola
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
SindacoGiuseppe Andreoli (centrodestra) dall'8-6-2009
Territorio
Coordinate45°36′N 10°07′E / 45.6°N 10.116667°E45.6; 10.116667 (Rodengo-Saiano)Coordinate: 45°36′N 10°07′E / 45.6°N 10.116667°E45.6; 10.116667 (Rodengo-Saiano)
Altitudine176- max 600 m s.l.m.
Superficie12,86 km²
Abitanti9 619[1] (28-2-2017)
Densità747,98 ab./km²
FrazioniSaiano, Bettola, Bettolino, Delma, Moie, Padergnone, Ponte Cingoli
Comuni confinantiCastegnato, Gussago, Ome, Paderno Franciacorta, Passirano, Monticelli Brusati
Altre informazioni
Cod. postale25050
Prefisso030
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT017163
Cod. catastaleH477
TargaBS
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantirodenghesi o saianesi
Patronosan Nicola da Bari
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rodengo-Saiano
Rodengo-Saiano
Rodengo-Saiano – Mappa
Posizione del comune di Rodengo-Saiano nella provincia di Brescia
Sito istituzionale

Rodengo-Saiano (Rodéngh-Saià in dialetto bresciano[2][3]) è un comune italiano di 9 619 abitanti della provincia di Brescia in Lombardia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Rodengo dal punto di vista della geografia fisica è collinare, ma presenta comunque un rilievo montano, Monte Pianello (678 m s.l.m.)

Altri rilievi collinari sono il Monte Delma (340 m s.l.m.) e il colle della Rocca (299 m s.l.m.)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune venne costituito nel 1927 dalla fusione dei comuni di Rodengo e Saiano.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Muraga, Saiano, Bettola, Bettolino, Delma, Moie, Padergnone e Ponte Cingoli.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1985 14 giugno 2004 Alessandro Ferrari DC poi
lista civica di centro
Sindaco
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Ezio Zorzi lista civica di centro Sindaco
8 giugno 2009 in carica Giuseppe Andreoli Il Popolo della Libertà-Lega Nord
poi Forza Italia-Fratelli d'Italia-Moderati
Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

A Rodengo Saiano era localizzata una fonderia di alluminio della Trevisan Cometal, poi chiusa per la crisi aziendale.[5]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Calcio Rodengo Saiano, fondata nel 1983, utilizzava lo Stadio Polisportivo Comunale, sito in via Colombaia, 1. È una struttura dotata di un campo da calcio in erba, dalle dimensioni di 105x65 m e di una tribuna laterale da 2500 posti a sedere. Essa nel 2011 rinuncia all’iscrizione al campionato di Lega Pro Seconda Divisione, ma senza fallire, mantenendo il proprio numero di matricola. Nel 2013, la Virtus Rodengo ne acquisisce il nome. Attualmente, dopo la retrocessione del 2017, milita in 1ª categoria.

È presente inoltre il C.S. Saiano, nato nel 2000 e, dopo due promozioni consecutive, attualmente milita nel girone D di Promozione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2017.
  2. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 550.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Casse integrazioni straordinarie

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245826668
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia