Pacsirta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pacsirta
Lingua originaleungherese
Paese di produzioneUngheria
Anno1963
Durata93 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico
RegiaLászló Ranódy
Soggettodal romanzo di Dezsö Kosztolányi
SceneggiaturaTamás Huszty
Casa di produzioneHunnia Filmgyár
FotografiaGyörgy Illés
MontaggioMihály Morell
MusicheFerenc Farkas
ScenografiaMátyás Varga

Béla Bányai e Boldizsár Simonka (arredamenti)

CostumiTivadar Márk
TruccoIstvánné Hermann

Zoltánné Lippai (hair stylist)

Interpreti e personaggi

Pacsirta è un film del 1963 diretto da László Ranódy. Tra gli interpreti, alcuni dei nomi più noti della cinematografia ungherese; il film, in concorso a Cannes 1964, si portò a casa il premio per il miglior attore vinto da Antal Páger ex aequo con Saro Urzì per Sedotta e abbandonata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Hunnia Filmgyár.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1964, fu presentato in concorso al 17º Festival di Cannes, dove Antal Páger vinse il premio per la miglior interpretazione maschile.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1964, festival-cannes.fr. URL consultato l'11 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema