P. L. Travers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pamela Lyndon Travers

Pamela Lyndon Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff (Maryborough, 9 agosto 1899Londra, 23 aprile 1996), è stata una scrittrice australiana naturalizzata britannica. [1]

La sua fama è legata a un romanzo per l'infanzia, Mary Poppins (1934), che la Travers scrisse poco più che adolescente, per alleviare le pene delle proprie sorelle, profondamente turbate dallo stato depressivo in cui versava la loro madre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Helen Lyndon Goff era la prima figlia di Margaret Agnes Morehead, australiana, e di Travers Robert Goff, inglese di origini irlandesi. L'uomo lavorava con scarso rendimento come impiegato di banca, a causa della sua dipendenza dall'alcool. Questa si aggravò quando egli venne trasferito nella cittadina di Allora (Queensland), dove morì a soli 43 anni. La famiglia fu quindi costretta ad un nuovo trasloco e la ragazzina, per alleviare le sofferenze delle sorelle, iniziò a raccontare loro le storie di una strana governante che si chiamava Mary Poppins.

In seguito Helen lavorò come attrice in una compagnia itinerante di una compagnia shakespeariana impegnata in spettacoli nelle zone più rurali dell'Australia; nel 1924 si trasferì in Irlanda, presso i suoi parenti, per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura utilizzando il nome d'arte di Pamela Travers. L'anno successivo ebbe modo di incontrare il poeta George William Russell (AE)(1867-1935) che la presentò a W.B. Yeats e la introdusse nell'ambiente letterario e folklorico irlandese. Per gli scrittori irlandesi del periodo come W.B. Yeats e AE l'esoterismo mistico ebbe una grande importanza (entrambi furono membri eminenti dell'associazione occcultista nota come Golden Dawn). Nel suo saggio critico La Sapienza Segreta di Pamela L. Travers, Cesare Catà suggerisce come tale retroterra mistico-letterario irlandese possa aver avuto un ruolo importante nella successiva elaborazione della trama e del personaggio di Mary Poppins. La presenza di significati simbolici e esoterici nella saga di Mary Poppins è stata rilevata, da una diversa prospettiva, anche da Massimo Introvigne

Trasferitasi in Inghilterra, in un cottage nel Sussex, nel 1933 iniziò a scrivere il primo degli otto libri con protagonista "Mary Poppins", il personaggio che aveva creato anni prima per intrattenere le sorelle.

Le illustrazioni del libro furono affidate a Mary Shepard. Successivamente fu realizzato il film nel 1964 da Walt Disney, con Julie Andrews nel ruolo di Mary Poppins. Nel 2018 è stato realizzato il sequel, intitolato Il ritorno di Mary Poppins, con Emily Blunt nel ruolo di Mary Poppins, basato sempre su uno dei romanzi della Travers, Mary Poppins ritorna.

Pamela Travers fu anche studiosa di filosofia zen, buddhismo e tradizione degli Indiani d'America. Allieva di Georges Ivanovič Gurdjieff, all'età di 40 anni prese in adozione un ragazzino irlandese di nome Camillus e nel 1977 venne insignita dell'Ordine dell'Impero Britannico. Morì nel 1996 all'età di 96 anni ed è stata sepolta presso il St Mary Churchyard di Twickenham a Londra.

Nei media[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 fu dedicato un film alla sua vita, Saving Mr. Banks, ruolo interpretato da Emma Thompson, con Tom Hanks, Colin Farrell, Paul Giamatti e B. J. Novak, diretto da John Lee Hancock. Il film tratta, prendendosi molte libertà rispetto alla realtà dei fatti storici, soprattutto dei rapporti lavorativi che l'autrice ebbe con Walt Disney, quest'ultimo interpretato da Tom Hanks, nella stesura dell'opera cinematografica Mary Poppins.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Moscow Excursion, 1934
  • What the Bees Knows. Reflection on Myth, Symbols and Story. 1989 (Ed. Italiana: La sapienza segreta delle api, Ed. Liberilibri, 2019.)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Bergsten, Mary Poppins and Myth, Almqvist & Wiksell International, Stoccolma 1978.
  • P. Brody, The Real Life of Mary Poppins: The Life and Times of P.L. Travers, 2013.
  • Cesare Catà, La sapienza segreta di Pamela L. Travers, saggio introduttivo a La sapienza segreta delle api, Liberilibri, Macerata, 2019
  • Ilaria Gaspari Il lato magnetico e perturbante di Mary Poppins, https://www.illibraio.it/news/dautore/mary-poppins-p-l-travers-946226/
  • G. Grilli, In volo, dietro la porta. Mary Poppins e Pamela Lyndon Travers, Il Ponte Vecchio, Cesena 2010.
  • M. Introvigne, Il Maestro e Mary Poppins, in Letture, 521, pp. 24-29 (1995)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PL Travers (British author). Encyclopædia Britannica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95161798 · ISNI (EN0000 0001 1845 2003 · Europeana agent/base/62253 · LCCN (ENn79021915 · GND (DE121299317 · BNE (ESXX1140515 (data) · NLA (EN36200964 · BAV (EN495/339473 · NDL (ENJA00459042 · WorldCat Identities (ENlccn-n79021915