Ouverture Le Ebridi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La grotta di Fingal

L'Ouverture Le Ebridi (tedesco Die Hebryden), op.26, "La grotta di Fingal", è un poema sinfonico di Felix Mendelssohn. Scritto nel 1830, gli fu ispirato dal viaggio che intraprese in Scozia un anno prima. La composizione richiama il movimento del mare mediante la ripetizione del tema iniziale, affidato soprattutto agli archi, che viene poi mirabilmente riarrangiato impetuosamente al fine di riprodurre l'instabilità del moto delle onde, in uno stupito ma consapevole amore per il sublime spettacolo naturale nei pressi della grotta. Da questo primo tema emerge presto un secondo tema molto appassionato affidato inizialmente ai violoncelli e poi ai fiati. L'ouverture è una delle creazioni più famose del compositore, proprio per il fascino che esercita il suo richiamo alla forza del mare e della natura.

Controllo di autorità VIAF: (EN179424905 · LCCN: (ENn81015453 · GND: (DE4298882-2 · BNF: (FRcb13930414j (data)