Otto Eduard Hasse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otto Eduard Hasse nel 1945

Otto Eduard Hasse, spesso accreditato come O. E. Hasse (Obrzycko, 11 luglio 1903Berlino, 12 settembre 1978), è stato un attore e doppiatore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Wilhelm Gustav Eduard Hasse, di professione fabbro, e Valeria Hasse, nacque nel villaggio di Obrzycko, nella Posnania dell'Impero tedesco. Mosse le sue prime esperienze teatrali al liceo di Kolmar insieme alla sua compagna di classe Berta Drews. Iniziò a studiare legge all'Università di Berlino, ma abbandonò gli studi dopo tre semestri e si iscrisse nella scuole di recitazione di Max Reinhardt al Deutsches Theater di Berlino.

Dapprima apparve nei teatri di Thale, di Breslavia e dal 1930 fino al 1939 presso il Münchner Kammerspiele di Monaco di Baviera, dove per la prima volta lavorò anche come regista teatrale. Nel 1939 si trasferisce all'Opera di Stato di Praga e accorciò il suo nome in O. E. in luogo di Otto Eduard.

Essendo omosessuale, nel 1939 venne arrestato e condannato a due mesi di prigione, in base al Paragrafo 175.

Nel 1944 venne arruolato per la Luftwaffe e rimase leggermente ferito. Dopo la Seconda Guerra Mondiale Hasse divenne un celebre attore del cinema tedesco, divenendo noto anche a livello internazionale grazie al film di Alfred Hitchcock Io confesso (1953), con Montgomery Clift, e al fianco di Clark Gable e Lana Turner in Controspionaggio (1954).

Nel 1959 è stato membro della giuria al 9ª edizione del Festival di Berlino.[1]

Svolse anche l'attività di doppiatore, prestando la voce a noti attori come Spencer Tracy, Vincent Price, Humphrey Bogart, Charles Laughton, George Sanders, James Stewart e Clark Gable.

Morì a Berlino il 12 settembre 1978 all'età di 75 anni. È sepolto al cimitero Waldfriedhof Dahlem.

Dal 1981, l'Accademia delle Arti di Berlino dona un Premio O. E. Hasse a favore dei giovani attori.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49425580 · LCCN: (ENn80004495 · ISNI: (EN0000 0001 2132 2082 · GND: (DE11854666X · BNF: (FRcb140504287 (data)