Otto Binswanger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Otto Binswanger

Otto Binswanger (Münsterlingen, 1852Kreuzlingen, 1929) è stato uno psichiatra e neurologo svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Psichiatra di fiducia di Nietzsche, insegnò all'Università di Jena per 47 anni (1882-1929).

Abile neurologo, dedicò la sua vita allo studio della neurastenia, dell'epilessia, e dell'isteria.

Nel 1894 descrisse una forma di demenza da atrofia della materia bianca, di origine vascolare, che nel 1902 Alois Alzheimer definì malattia di Binswanger.

Suo nipote, Ludwig Binswanger (1881 – 1966), fu anch'egli uno psichiatra e psicologo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN41957159 · LCCN: (ENno2008076660 · ISNI: (EN0000 0001 0891 696X · GND: (DE116184191 · BNF: (FRcb12564075d (data)