Ottavio II Gonzaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ottavio II Gonzaga
Principe di Vescovato
In carica 1709 –
1709
Predecessore Pirro Maria Gonzaga
Successore Gianfrancesco Gonzaga
Nascita Vescovato, 1667
Morte Bologna, 1709
Dinastia Gonzaga
Padre Pirro Maria Gonzaga
Madre Olimpia Grimani
Religione cattolicesimo

Ottavio II Gonzaga (Vescovato, 1667Bologna, 1709) è stato un letterato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ottavio Gonzaga nacque a Vescovato nel 1667 da Pirro Maria Gonzaga, della linea collaterale dei Gonzaga di Vescovato e da Olimpia Grimani (?-1706), sorella del cardinale Vincenzo.

Uomo colto e letterato, ricevette l'incarico dalla duchessa di Mantova Anna Isabella Gonzaga di riprendere i fasti della gloriosa Accademia degli Invaghiti, fondata nel 1562 da Cesare I Gonzaga.

Morì a Bologna nel 1709 nella casa degli amici nobili Pepoli.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Ottavio sposò nel 1698 Maria Rosa Trotti ed ebbero cinque figli:[1]

  • Eleonora (1699-1779)
  • Costanza (1700-1704)
  • Pirro Maria (1701-1719)
  • Eleonora (1699-1779), sposò Carlo Ludovico Colloredo
  • Marianna (1706-1758)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Amadei;Ercolano Marani (a cura di), Signorie padane dei Gonzaga, Mantova, 1982. ISBN non esistente.