Oto Nemsadze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oto Nemsadze
ოთო ნემსაძე
ESC2019-Georgia.jpg
L'esibizione di Oto Nemsadze all'ESC 2019
NazionalitàGeorgia Georgia
GenerePop
Rock
Jazz
Blues
Periodo di attività musicale2010 – in attività
EtichettaBravo Records
Album pubblicati1
Studio1

Otar Nemsadze, conosciuto come Oto Nemsadze (in lingua georgiana: ოთო ნემსაძე) (Gori, 18 giugno 1989) è un cantante georgiano.

Ha rappresentato la Georgia all'Eurovision Song Contest 2019 con il brano Sul tsin iare, non riuscendo a qualificarsi per la serata finale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 ha vinto la terza edizione del talent show Geostar, la versione georgiana del format Idol. Nel 2013 ha partecipato a The Voice of Ukraine, dove è stato finalista. Il suo album di debutto A Sea of Thoughts è stato pubblicato il 18 settembre 2013 su etichetta discografica Bravo Records.[1] Nel 2017 ha preso parte al processo di selezione georgiano per l'Eurovision insieme al gruppo Limbo con il brano Dear God, arrivando 10º su 25 partecipanti.[2]

Nel 2019 è stato concorrente di Georgian Idol. Il talent show è stato utilizzato come programma di selezione per la ricerca del rappresentante eurovisivo nazionale. Ha vinto la serata finale del 3 marzo, dove ha cantato l'inedito Sul tsin iare ottenendo il 44% dei voti su quattro concorrenti, e di conseguenza ha vinto il diritto di rappresentare il suo paese all'Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele.[3] Qui si è esibito nella prima semifinale del 14 maggio, ma non si è qualificato per la finale, piazzandosi 14º su 17 partecipanti con 62 punti totalizzati, di cui 33 dal televoto e 29 dalle giurie.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 - A Sea of Thoughts

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Elene Tsintsadze, Oto Nemsadze's debut album presented at Bravo Records, su georgianjournal.ge. URL consultato il 3 marzo 2019.
  2. ^ (EN) Oto Nemsadze, su eurovision.tv. URL consultato il 3 marzo 2019.
  3. ^ (EN) Anthony Granger, Georgia: Oto Nemsadze To The Eurovision Song Contest 2019, su eurovoix.com. URL consultato il 3 marzo 2019.
  4. ^ (EN) Results of the First Semi-Final of Tel Aviv 2019 - Georgia, su eurovision.tv. URL consultato il 28 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2907156434630712120009 · GND (DE119132253X