Oswaldo Sánchez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oswaldo Sánchez
Oswaldo Sanchez.jpg
Nazionalità Messico Messico
Altezza 184 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1º gennaio 2015
Carriera
Giovanili
Atlas
Squadre di club1
1993-1996Atlas77 (-98)
1996-1999América70 (-101)
1999-2007Guadalajara250 (-288)
2007-2015Santos Laguna296 (-?)
Nazionale
1993 Messico Messico U-20 4 (-?)
1996-2011 Messico Messico 100 (-182)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg Gold Cup
Oro USA 1996
Oro USA-Messico 2003
Argento USA 2007
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Colombia 2001
Bronzo Venezuela 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Oswaldo Javier Sánchez Ibarra (Guadalajara, 21 settembre 1973) è un ex calciatore messicano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in Primera División messicana il 30 ottobre 1993 in Veracruz-Atlas 1-1[1]. Gioca nell'Atlas fino al campionato di Invierno 1996, quando si trasferisce al Club América[1], restandovi per tre anni, fino al Invierno del 1999, quando passa al Chivas de Guadalajara. Con il Chivas gioca 250 partite, segnando anche un gol (contro il Querétaro Fútbol Club, il 13 settembre 2006[2]. Nel 2007 ha lasciato il club di Guadalajara per giocare nel Santos Laguna.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fu convocato nella Tri in occasione dei mondiali di Francia 1998, Corea-Giappone 2002 e Germania 2006. Nel 1998 e nel 2002 ricoprì il ruolo di portiere di riserva, essendo preceduto da grandi portieri come Jorge Campos e Conejo Pérez. In Germania 2006 fu sempre titolare. Suo padre Felipe muore il 7 giugno 2006, mentre Oswaldo è in Germania, e il portiere riesce a tornare in Messico e successivamente rientrare in Germania grazie a un jet privato, pagatogli dal club. La FIFA dedicò un minuto di silenzio prima della prima partita del mondiale 2006 in onore dei padri di Oswaldo Sánchez e Leandro Cufré. Ha disputato un buon mondiale, subendo 5 reti in 4 partite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Medio Tiempo | Oswaldo Javier Sánchez Ibarra Archiviato il 22 gennaio 2009 in Internet Archive.
  2. ^ (ES) Medio Tiempo | Oswaldo Javier Sánchez Ibarra (Apertura 2006) Archiviato il 22 gennaio 2009 in Internet Archive.