Ostrya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Ostria
Carpino con frutti maturi
Classificazione APG IV
DominioEukaryota
RegnoPlantae
(clade)Angiosperme
(clade)Mesangiosperme
(clade)Eudicotiledoni
(clade)Eudicotiledoni centrali
(clade)Superrosidi
(clade)Rosidi
(clade)Eurosidi
(clade)Eurosidi I
OrdineFagales
FamigliaBetulaceae
GenereOstrya
Scop.
Classificazione Cronquist
DominioEukaryota
RegnoPlantae
DivisioneMagnoliophyta
ClasseMagnoliopsida
OrdineFagales
FamigliaBetulaceae
SottofamigliaCoryloideae
GenereOstrya
Specie

Ostria[1] (Ostrya Scop.) è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Betulacee.[2] Il genere comprende 8 specie di piccoli alberi decidui, originari dell'Europa meridionale, del Medio Oriente, dell'Asia orientale e dell'America centro-settentrionale.

In Italia è presente Ostrya carpinifolia, chiamato comunemente carpino nero o carpinella.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In questo genere sono riconosciute le seguenti specie:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salvatore Battaglia (a cura di), Grande dizionario della lingua italiana (JPG), vol. 12, Torino, UTET, 1995, p. 264, ISBN 88-02-03810-4. URL consultato il 18 marzo 2022.
  2. ^ a b (EN) Ostrya Scop., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 16 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica