Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Osservatorio astronomico nazionale Rožen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Osservatorio astronomico nazionale Rožen
Rozhen dome.jpg
Organizzazione Accademia bulgara delle scienze
Codice 071
Stato Bulgaria Bulgaria
Località Čepelare
Coordinate 41°41′33″N 24°44′17″E / 41.6925°N 24.738056°E41.6925; 24.738056Coordinate: 41°41′33″N 24°44′17″E / 41.6925°N 24.738056°E41.6925; 24.738056
Altitudine 1 759 m s.l.m.
Fondazione 1981
Sito www.nao-rozhen.org/
Telescopi
- Ritchey-Chretien-Coude 200 cm
- Cassegrain 60 cm
- Caemra Schmidt 50/70&nbp;cm
- Coronografo solare 15 cm


Asteroidi scoperti[1][2]: 10
3546 Atanasoff 28 settembre 1983
3952 Russellmark 14 marzo 1986
4400 Bagryana 24 agosto 1985
(4477) 1983 SB 28 settembre 1983
4583 Lugo 1º settembre 1989
4891 Blaga 4 aprile 1984
8260 Momcheva 23 settembre 1984
(10059) 1988 FS2 21 marzo 1988
(19957) 1985 QG4 24 agosto 1985
(24653) 1986 RS5 3 settembre 1986

L'osservatorio astronomico nazionale Rožen (in bulgaro: национална астрономическа обсерватория Рожен, trasl. nacionalna astronomičeska observatorija Rožen) è il principale osservatorio astronomico bulgaro situato nel comune di Čepelare alle coordinate 41°41′33″N 24°44′17″E / 41.6925°N 24.738056°E41.6925; 24.738056 a 1759 m s.l.m.. Il suo codice MPC è 071 NAO Rozhen, Smolyan.[3][4]

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di dieci asteroidi tra il 1983 e il 1989.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'osservatorio venne ufficialmente inaugurato il 13 marzo 1981 anche se le prime osservazioni iniziarono già nel settembre dell'anno precedente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi
    NdR: l'accredito è registrato come Bulgarian National Observatory
    , IAU Minor Planet Center. URL consultato il 27 luglio 2011.
  2. ^ Dati aggiornati al 27 luglio 2011.
  3. ^ Lista dei codici degli osservatori, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 26 luglio 2011.
  4. ^ Circolare MPC 31321 del 13 marzo 1998 (PDF), IAU Minor Planet Center. URL consultato il 31-10-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica