Osservatorio astronomico di Sormano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Osservatorio astronomico di Sormano
OsservatorioAstronomicoSormano.jpg
OrganizzazioneGruppo Astrofili Brianza
Codice587
StatoItalia Italia
LocalitàSormano
Coordinate45°52′58.5″N 9°13′45.1″E / 45.882917°N 9.229194°E45.882917; 9.229194Coordinate: 45°52′58.5″N 9°13′45.1″E / 45.882917°N 9.229194°E45.882917; 9.229194
Altitudine1 128 m s.l.m.
Fondazioneottobre 1988
Sitowww.brera.mi.astro.it/sormano/
Telescopi
CavagnaRitchey-Chrétien da 50 cm
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Osservatorio astronomico di Sormano
Osservatorio astronomico di Sormano

L'osservatorio astronomico di Sormano è situato nel comune di Sormano, in provincia di Como, sulle Prealpi Lombarde a circa 1000 m di altitudine.

La struttura è stata completata nel 1987 grazie ai soci del Gruppo astrofili Brianza. Nel corso degli anni ha indirizzato le sue ricerche verso l'osservazione dei corpi minori del sistema solare (asteroidi e comete) ed ha promosso attività divulgative a tema astronomico, diurna e notturna, con conferenze ed osservazioni dirette del sole durante il giorno e degli astri di notte.

Attività didattica[modifica | modifica wikitesto]

L'osservatorio astronomico di Sormano in collaborazione con il comune di Sormano e con la comunità montana del Triangolo Lariano, con il Gruppo astrofili tiene conferenze, visite guidate e osservazione del cielo per scolaresche e gruppi di appassionati.

Attività scientifica[modifica | modifica wikitesto]

L'attività scientifica dell'osservatorio include il monitoraggio e l'osservazione di corpi celesti denominati NEO (Near Earth Objects) che possono transitare in prossimità della Terra, come ad esempio l'asteroide Apophis.

Questi oggetti vengono sorvegliati, ne vengono calcolati i futuri avvicinamenti ed i risultati ottenuti, continuamente aggiornati e pubblicati, sono confrontati con i più importanti osservatori mondiali[1].

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il telescopio Cavagna è lo strumento principale dell'osservatorio. È un Ritchey-Chrétien in fibra di carbonio, realizzato dall'azienda americana RCOS (Ritchey-Chrétien Optical System), ha uno specchio primario di 50 cm di diametro ed un rapporto focale di 6.8.

Asteroidi scoperti[modifica | modifica wikitesto]

Presso l'osservatorio sono stati scoperti numerosi asteroidi ad opera di Valter Giuliani, Francesco Manca, Piero Sicoli, Graziano Ventre. Inoltre il Minor Planet Center lo accredita direttamente per la scoperta dell'asteroide 344581 Albisetti,[2][3] effettuata il 24 gennaio 2003.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un collegamento diretto ai risultati ottenuti con le osservazioni e i calcoli dell'osservatorio di Sormano è presente nella specifica pagina della NASA[senza fonte] presso il JPL (Jet Propulsion Laboratory), dedicata esclusivamente agli asteroidi.
  2. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 2 maggio 2017.
  3. ^ Dati aggiornati al 2 maggio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]