Osservatorio astronomico di Libbiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Osservatorio astronomico Galileo Galilei
OrganizzazioneComune di Peccioli
CodiceB33
StatoItalia Italia
Coordinate43°33′19.76″N 10°46′42.85″E / 43.55549°N 10.77857°E43.55549; 10.77857Coordinate: 43°33′19.76″N 10°46′42.85″E / 43.55549°N 10.77857°E43.55549; 10.77857
Fondazione2006
Ritchey-Chretien 500 mm di diametro con focale a f/8
Rifrattrore apocromatico da 180 mm
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Osservatorio astronomico Galileo Galilei
Osservatorio astronomico Galileo Galilei

L'osservatorio astronomico Galileo Galilei è un osservatorio italiano situato a Libbiano, nel comune di Peccioli. Il suo codice MPC è B33[1]. Il luogo, sufficientemente lontano dalle fonti di inquinamento luminoso corrisponde alle specifiche ambientali richieste da una struttura osservativa amatoriale di medio livello.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di proprietà del comune, la struttura è stata realizzata dal comune di Peccioli nell'ambito della valorizzazione culturale del territorio mediante il recupero delle strutture esistenti: un vecchio acquedotto ed una scuola elementare in disuso, che sono stati riconvertiti in due distinte strutture: l'osservatorio vero e proprio ed il centro didattico per lo svolgimento di iniziative promozionali e culturali (attività pratiche, didattiche e divulgative). L'inaugurazione è avvenuta il 28 ottobre 2006, con il patrocinio di Franco Pacini e del sindaco del Comune di Peccioli Silvano Crecchi.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Gestione scientifica[modifica | modifica wikitesto]

La gestione scientifica dell'osservatorio è a cura dell'Associazione Astrofili Alta Valdera di Peccioli

Osservatorio "Galileo Galilei"[modifica | modifica wikitesto]

La specola è dotata di una cupola di oltre 4 m di diametro ed ospita il i due telescopi principali:

  • Ritchey-Chretien 500 mm di diametro con focale a f/8
  • rifrattrore apocromatico da 180 mm

Centro didattico[modifica | modifica wikitesto]

Il centro didattico è una ex scuola elementare[2], totalmente ristrutturata e annessa all'osservatorio, ove si trovano una sala Conferenze, una mostra permanente di immagini riprese dai soci dell'Associazione Astrofili Alta Valdera e un planetario [3] [4].

Attività scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 vi è stato scoperto l'asteroide 331011 Peccioli, intitolato in onore del comune. All'evento fu dedicato nel 2012 un annullo filatelico[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]