Osservatorio astronomico di Andrušivka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Osservatorio astronomico di Andrušivka
Andrushivka Astronomical Observatory East Eye.jpg
Organizzazioneprivato
CodiceA50
StatoUcraina Ucraina
LocalitàAndrušivka
Coordinate50°00′02.09″N 28°59′50.28″E / 50.000581°N 28.9973°E50.000581; 28.9973Coordinate: 50°00′02.09″N 28°59′50.28″E / 50.000581°N 28.9973°E50.000581; 28.9973
Altitudine214 m s.l.m.
Fondazione12 aprile 2001
Sitowww.aao.gluk.org
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Ucraina
Osservatorio astronomico di Andrušivka
Osservatorio astronomico di Andrušivka

L'osservatorio astronomico di Andrušivka (in ucraino: Андрушівська астрономічна обсерваторія, trasl. Andrušivs′ka astronomična observatorija) è un osservatorio astronomico ucraino situato nel comune di Andrušivka alle coordinate 50°00′02.09″N 28°59′50.28″E / 50.000581°N 28.9973°E50.000581; 28.9973 a 214 m s.l.m.; è l'unico osservatorio privato del paese[1]. Il suo codice MPC è A50 Andrushivka Astronomical Observatory.[2] L'osservatorio è stato battezzato Липневий ранок (trasl. Lypnevyj ranok, ovvero Mattina di luglio) con riferimento alla canzone July Morning degli Uriah Heep che è tra le preferite dal fondatore dell'osservatorio.[3]

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di centouno asteroidi effettuate tra il 2003 e il 2010.

Asteroidi scoperti[4][5]: 101
117240 Zhytomyr 19 settembre 2004
133293 Andrushivka 18 settembre 2003
152217 Akosipov 10 settembre 2005
155116 Verkhivnya 8 ottobre 2005
159011 Radomyshl 7 ottobre 2004
159181 Berdychiv 29 ottobre 2005
161962 Galchyn 27 aprile 2007
175636 Zvyagel 17 ottobre 2007
177982 Popilnia 17 agosto 2006
181249 Tkachenko 30 ottobre 2005
185250 Korostyshiv 17 ottobre 2006
190026 Iskorosten 16 agosto 2004
199986 Chervone 9 maggio 2007
202778 Dmytria 16 ottobre 2007
207585 Lubar 17 agosto 2006
207695 Olgakopyl 8 settembre 2007
207899 Grinmalia 21 ottobre 2008
212465 Goroshky 23 agosto 2006
212723 Klitschko 14 settembre 2007
214487 Baranivka 29 ottobre 2005
216451 Irsha 19 aprile 2009
216910 Vnukov 13 maggio 2009
217420 Olevsk 31 agosto 2005
220418 Golovyno 23 settembre 2003
221073 Ovruch 23 settembre 2005
226858 Ivanpuluj 8 ottobre 2004
227326 Narodychi 11 ottobre 2005
239307 Kruchynenko 24 agosto 2007
240381 Emilchyne 29 settembre 2003
241192 Pulyny 21 settembre 2007
241538 Chudniv 10 marzo 2010
243204 Kubanchoria 16 ottobre 2007
245890 Krynychenka 25 agosto 2006
246132 Lugyny 9 luglio 2007
246164 Zdvyzhensk 22 agosto 2007
251001 Sluch 28 luglio 2006
251018 Liubirena 16 agosto 2006
251449 Olexakorol' 11 febbraio 2008
253536 Tymchenko 22 settembre 2003
261291 Fucecchio 31 ottobre 2005
262418 Samofalov 17 ottobre 2006
269245 Catastini 27 agosto 2008
269251 Kolomna 26 agosto 2008
269252 Bogdanstupka 27 agosto 2008
274300 UNESCO 25 agosto 2008
274301 Wikipedia 25 agosto 2008
274333 Voznyukigor 2 settembre 2008
274334 Kyivplaniy 3 settembre 2008
274843 Mykhailopetrenko 24 agosto 2009
278609 Avrudenko 5 agosto 2008
278386 Sofivanna 13 luglio 2007
281459 Kyrylenko 27 settembre 2008
290127 Linakostenko 29 agosto 2005
291923 Kuzmaskryabin 16 agosto 2006
293707 Govoradloanatoly 16 agosto 2007
294814 Nataliakidalova 11 febbraio 2008
296987 Piotrflin 11 marzo 2010
300932 Kyslyuk 11 febbraio 2008
302932 Francoballoni 29 settembre 2003
316084 Mykolapokropyvny 26 maggio 2009
318794 Uglia 25 settembre 2005
325368 Ihorhuk 25 agosto 2008
332084 Vasyakulbeda 29 ottobre 2005
348239 Societadante 20 settembre 2004
399673 Kadenyuk 19 settembre 2004

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione dell'osservatorio nasce su iniziativa personale di Jurij Ivaščenko nel 1998 con il riutilizzo di una cupola Zeiss di 8 metri che giaceva inutilizzata nei magazzini dell'osservatorio astronomico dell'Accademia Nazionale delle Scienze. L'inaugurazione avviene il 12 aprile 2001 quando entra in funzione il telescopio Zeiss-600 recuperato dall'osservatorio Terskol in Russia, come parte dei beni statali che dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica erano stati assegnati all'Ucraina.

Nel 2005 l'osservatorio è stato dotato di una seconda cupola per ospitare un telescopio da 60 cm.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Астероид, открытый частной украинской обсерваторией, назвали в честь Википедии, su korrespondent.net, Korrespondent, 2 marzo 2003. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  2. ^ Lista dei codici degli osservatori, su minorplanetcenter.org, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 31-10-2010.
  3. ^ Articolo sull'osservatorio dal sito del comune di Andrušivka
  4. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, su minorplanetcenter.org, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  5. ^ Dati aggiornati al 5 gennaio 2014. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica