Osservatorio Letterario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Osservatorio Letterario
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità bimestrale
Genere stampa nazionale
Fondazione 1997
Sede Ferrara
Direttore Melinda Bonani Tamás-Tarr
ISSN 2036-2412 (WC · ACNP)
Sito web http://www.osservatorioletterario.net

http://www.osservatorioletterario.it/ http://www.osservatorioletterario.org/ http://www.osservatorioletterario.eu/

 

Osservatorio Letterario - Ferrara e l'Altrove (Edizione Culturale O.L.F.A.) è una rivista letteraria e culturale, italo-ungherese, bimestrale fondata a Ferrara nel 1997 dalla professoressa e giornalista, ungaro-italiana Melinda Bonani-Tamás-Tarr[1] che è direttrice responsabile ed editoriale del periodico, Cavaliere dell'Ordine "Al merito della Repubblica Italiana" [2]

La rivista[modifica | modifica wikitesto]

La rivista, segnalata da Rai Radio 1[3][4][5], da blipper[6] e dall'Università di Pécs in Ungheria (XI Annuario, 2010)[7] della Facoltà dell'Ungarologia (periodico scientifico, intitolato Hungarológiai Évkönyv 11, 2010, periodico dei laboratori ungarologici delle università dell'Ungheria e di tutto il mondo, pubblica opere classiche e contemporanee italiane, ungheresi ed altre della letteratura mondiale) si dedica anche ai rapporti secolari italo-ungheresi tramite le traduzioni italiane ed ungheresi di opere letterarie, storiche, linguistiche, artistiche[8][9].

Questa rivista è nata con l'intenzione di comunicare, per dare una voce agli autori minori oppure ignorati, amanti ed agli appassionati dello scrivere poesie, racconti, critiche, opinioni, per esprimere le svariate emozioni o i pensieri che nascono nell'anima dell'essere umano e dare notizie di alcuni eventi culturali che riguardassero la letteratura, l'arte ed in generale la cultura[10]. A breve tempo, accanto agli autori esordienti o poco conosciuti si notano anche le firme di quelli affermati e noti[11]. Il periodico, a partire dal n. 0/1997, offre proposte di autori di talento e di qualità. La rivista è aperta, arricchente senza snobismi, senza accademismi, senza intellettualismi. L'Osservatorio Letterario dal fascicolo sperimentale di 22 pagine è arrivato all'estensione di 126-250 pagine[12][13]. Le immagini nella rivista stampata sono in b/n[14][15], finora eccetti i fascicoli giubilari (NN. 77/78, 79/80, 81/82) ed i fascicoli da numeri 87/88 in poi.

L'Osservatorio Letterario ha anche pubblicato numerosi - più di 80 titoli - quaderni letterari e volumi d'antologia di poesie, racconti, saggistica come supplemento alla rivista dei vincitori e finalisti dei Premi Letterari Internazionali banditi dal periodico e monografie indipendenti dai premi o concorsi letterari banditi dal periodico.[16][17][18][19][20]

Oltre alla Biblioteca Nazionale Ungherese "Széchenyi" - come uno dei molto importanti prodotti editoriali cosiddetti "hungaricum", quanto si legge nella lettera del bibliotecario dell'OSZK, indirizzata alla direttrice (v. il portale Testvérmúzsák) - la rivista è presente nella Biblioteca del Museo Letterario "Petőfi" e nella Biblioteca "Eötvös Károly" Regionale di Veszprém e l'Istituto Culturale Regionale di Veszprém. L'Osservatorio Letterario si presenta nel periodico scientifico delle Università Ungheresi, nell'XI Annuario dell'Ungarologia (Edizione dell'Università degli Studi di Pécs 2010).[21][22][23][24]

Nel fascicolo quindicinale, di edizione speciale, stampata interamente a colori si può seguire tutta la storia, il cammino ed il progresso del periodico[25] e nei suoi editoriali speciali bilingue[26].

La struttura attuale del periodico[modifica | modifica wikitesto]

  • Editoriale
  • Poesie & Racconti
  • Grandi Tracce
  • Epistolario
  • Diario di Lettura: Galleria Letteraria & Culturale Ungherese/Lirica ungherese, Prosa Ungherese, Saggistica ungherese
  • Recensioni & Segnalazioni[27][28][29]
  • Profilo d'Autore (rubrica occasionale)
  • Tradurre – Tradire – Interpretare – Tramandare[30][31]
  • L'Arcobaleno: Rubrica degli Immigrati Stranieri in Italia oppure Autori Stranieri d'altrove che scrivono e traducono in italiano
  • Cocktail delle muse gemelle: Lirica – Musica – Pittura ed altre Muse
  • Saggistica generale
  • Il cinema è cinema
  • L'Eco & Riflessioni ossia interventi di varie opinioni, critiche e di altre cose
  • Notizie (rubrica occasionale)
  • Appendice: Rubrica delle opere della letteratura e della pubblicistica ungherese in lingua originale e traduzioni in ungherese (Editoriale, Lirica, Prosa, Saggi, Epistola, Profilo d'Autore, Diario di viaggio /rubrica occasionale/, Lo scaffale dei libri, Casella Postale /lettere in italiano ed ungherese o in altre lingue con eventuale traduzione/)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]