Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Osomatsu-kun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Osomatsu-kun
おそ松くん
(Osomatsu-kun)
serie TV anime
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Akira Shigino
Studio Studio Zero, Pierrot
Reti MBS, Fuji TV
1ª TV 1966 – 1989
Episodi 148 (completa) in 2 stagioni
Generi comico, arti marziali, commedia

Osomatsu-kun (おそ松くん?), è un manga serializzato dall’autore Fujio Akatsuka che è stato pubblicato nel Shōnen Sunday dal 1962 al 1969. Da tale manga sono state tratte due serie animate (simili a quella di Doraemon), la prima trasmessa nel 1966 in 60 episodi e prodotta da Studio Zero; la seconda nel 1988 di 88 episodi è stata prodotta dalla Pierrot ed è apparsa prima in Giappone su Fuji Television e poi grazie alla tv satellite Animax, anche in altri paesi del sudest asiatico. In Italia, invece è inedita.

Questa serie ha aiutato la reputazionee di Akatsuka come artista di gag comiche, molto prima del suo altro manga popolare Tensai Bakabon. Osomatsu-kun è apparso in numerosi speciali di Shōnen Sunday. Nel 1964, Akatsuka vinse il decimo Shogakukan Manga Awardper Osomatsu-kun.[1]

Nel 2015, verrà prodotto e trasmessa in Giappone una serie Osomatsu-san.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Osomatsu è un bambino stravagante e un poco sfortunato che vive assieme ai suoi quattro fratelli gemelli: hanno 10 anni ed il loro compleanno cade per tutti il 24 maggio. Frequentano assieme la scuola e vanno generalmente moto d'accordo, in particolar il protagonista si trova in sintonia con Choromatsu (intelligente ma molto egoista), e vi son molte occasioni in cui i due si mettono in contrasto con gli altri. Dovranno inoltre "combattere" combattere contro Iyami ed il suo assistente Chibita.

Serie animata 1966[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori originali[modifica | modifica wikitesto]

Serie animata 1988[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori originali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 小学館漫画賞:歴代受賞者, Shogakukan. URL consultato il 19 agosto 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga