Osiglietta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Osiglietta
Torrente Osiglietta.png
StatoItalia Italia
RegioniLiguria Liguria
Lunghezza14,792 km[1]
Altitudine sorgente1 325 m s.l.m.
Nascemonte Settepani[2]
SfociaBormida di Millesimo presso località Borda (comune di Millesimo, SV)
44°19′38.24″N 8°12′11.16″E / 44.32729°N 8.2031°E44.32729; 8.2031Coordinate: 44°19′38.24″N 8°12′11.16″E / 44.32729°N 8.2031°E44.32729; 8.2031
Mappa del fiume

L'Osiglietta è un torrente che scorre in provincia di Savona; è affluente della Bormida di Millesimo.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Un antico ponte sul torrente

Il torrente nasce dall'unione di vari rami sorgentizi in frazione Ripa (comune di Osiglia). Il più lungo di questi, il torrente Melogno, nasce attorno agi 1325 m s.l.m. sulle pendici settentrionali del Monte Settepani[3]. L'Osiglietta scende verso nord-ovest fino alla frazione Barberis, a velle della quale è presente il lago di Osiglia, un invaso artificiale la cui diga fu completata nel 1939[4]. Il bacino è ad uso principalmente idroelettrico ed è di proprietà di Tirreno Power. Il lago è attraversato più o meno a metà della sua lunghezza da un ponte stradale che dà accesso alla frazione Ciosa. Il lago è piuttosto noto per la pesca sportiva.[5]

Oltre la diga la vallata si fa più ripida e il corso del torrente meandriforme. Dopo aver ricevuto il contributo di alcuni rii l'Osiglietta entra in comune di Millesimo e si getta da destra nella Bormida[6].

Affluenti principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Torrente Melogno: è il principale ramo sorgentizio dell'Osiglietta e nasce dal versante sud del monte Settepani.
  • Rio Marcozzera: raccoglie le acque della zona compresa tra il monte Settepani, il Bric Pionazzi e la Colla Baltera.
  • Rio Moglie della Chiesa: nasce dal Bric Morte (1382 m) e raggiunge il Melogno e il Marcozzera nei pressi della chiesa parrocchiale.
  • Rio Bertolotti: si origina dallo spartiacque tra la valle dell'Osiglietta e quella della Bormida di Millesimo e raggiunge il Lago di Osiglia in sinistra idrografica, in corrispondenza di una profonda insenatura.
  • Rio Gino: raccoglie le acque di una vasta area del versante settentrionale delle cime di Ronco di Maglio e le convoglia nell'Osiglietta a valle della diga, nei pressi della fazione Rochi.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Il bacino del torrente è ricco soprattutto di cavedani e trote fario.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atlante dei piani, Autorità di bacino del fiume Po. URL consultato il 14 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2009).
  2. ^ La quota della sorgente riportata è quella del torrente Melogno
  3. ^ Carta turistica ed escursionistica - Provincia di Savona in scala 1:50.000; ed. Provincia di Savona
  4. ^ Sheng-Hong Chen, Hydraulic Structures, Springer, 2015, pp. 22.
  5. ^ AA.VV., Liguria, Touring club italiano, 1982, pp. 371.
  6. ^ Carta tecnica regionale su Limiti Amministrativi (Comunali, Provinciali, Regionali) sc. 1:25000, su geoportale.regione.liguria.it, Regione Liguria, 2011.
  7. ^ Terza carta ittica della provincia di Savona (PDF), su cartonline.provincia.savona.it, 27 novembre 2009. URL consultato il 14 marzo 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Liguria