Oscar Moens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oscar Moens
Oscar-moens-1306769632.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 190 cm
Peso 89 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo portiere
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili
MSV '71
Squadre di club1
1990-1991 SVV 0 (0)
1991-1992 Dordrecht 0 (0)
1992-1996 Excelsior 109 (0)
1996 Go Ahead Eagles 21 (0)
1996-2000 AZ Alkmaar 133 (0)
2000-2001 RBC Roosendaal 14 (-?)
2001-2003 AZ Alkmaar 47 (-?)
2003-2004 Genoa 0 (0)
2004-2006 Willem II 45 (-?)
2006-2007 PSV 2 (-?)
2008-2009 Willem II 0 (0)
2010 Dayton Dutch Lions 15 (-?)
2010-2011 Sparta Rotterdam 15 (-?)
Nazionale
1998-2001 Paesi Bassi Paesi Bassi 2 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Oscar Moens ('s-Gravenzande, 1º aprile 1973) è un ex calciatore olandese, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo quattro anni trascorsi a difendere la porta dell'Excelsior Rotterdam, formazione della Eerste Divisie, la seconda divisione del calcio olandese, esordisce in Eredivisie nel 1996 con il Go Ahead Eagles, nell'anno della finora ultima apparizione della squadra di Deventer in massima serie.

A fine stagione passa all'AZ Alkmaar, con cui incassa la sua seconda retrocessione consecutiva, ma che segue anche successivamente con l'immediato ritorno in massima serie, mettendosi in luce e venendo convocato dalla Nazionale maggiore, esordendo il 13 ottobre 1998 nell'amichevole contro il Ghana.

Messo fuori rosa per ragioni contrattuali nel 2000 viene ceduto in prestito al Roosendaal (con cui colleziona la terza retrocessione dalla Eredivisie), per poi rientrare ad Alkmaar a fine stagione.

Nel 2003 tenta l'avventura nel calcio italiano col Genoa[1] ma senza riuscire mai a scendere in campo in incontri di campionato. Torna quindi in patria al Willem II dove ritrova il posto da titolare e una nuova convocazione in Nazionale, ma nella seconda stagione un grave infortunio limita le sue presenze.

Nel 2006 passa al PSV Eindhoven per fare la riserva di Gomes (2 presenze in campionato), quindi torna al Willem II e nel 2009 si trasferisce negli Stati Uniti per difendere la porta dei Dayton Dutch Lions, neonata formazione della USL Premier Development League, quarta serie nazionale statunitense.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]