Oscar Collodo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oscar Collodo
Dati biografici
Paese Svizzera Svizzera
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Italia Italia
Ruolo Mediano d'apertura
Ritirato 1993
Carriera
Attività di club¹
1976-79 Benetton Treviso
1979-84 Petrarca
1984-93 Benetton Treviso
Attività da giocatore internazionale
1977-87 Italia Italia 15 (47)
Attività da allenatore
1994-97 Benetton Treviso
1997-99 Udine
2000-02 CUS Padova
2002-03 Paese
2005-08 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Oderzo
2011- CUS Padova

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 26 febbraio 2012

Oscar Collodo (Berna, 16 agosto 1958) è un ex rugbista a 15, allenatore di rugby a 15 e dirigente sportivo italiano, in carriera attivo nel ruolo di mediano d'apertura del Treviso e internazionale per l'Italia alla 1ª edizione della Coppa del Mondo di rugby nel 1987.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordì nel 1976 in prima squadra nel Treviso, con il quale vinse nel 1978 l'ultimo scudetto precedente all'era-Benetton (la squadra era all'epoca sponsorizzata Metalcrom); contemporaneamente debuttò come apertura in Nazionale nella Coppa FIRA 1977-78 (due punti contro la Polonia). Dal 1979 al 1984 fu al Petrarca, con cui vinse due titoli nel 1980 e nel 1983, per poi tornare a Treviso.

Dopo un inizio promettente, non fu più convocato per diversi anni, fino a che Marco Bollesan iniziò a schierarlo in alternativa a Stefano Bettarello; selezionato per la Coppa del Mondo di rugby 1987, fu schierato in tutti e tre gli incontri della Nazionale italiana, anche se nel primo, contro la Nuova Zelanda, fu utilizzato come tre quarti centro. Quella mondiale fu anche l'ultima esperienza internazionale di Collodo, la cui carriera proseguì solo a livello di club.

Terminata l'attività agonistica nel 1993 con 5 scudetti e una Coppa Italia, dal 1994 al 1997 allenò lo stesso Benetton Treviso in coppia con Gianni Zanon, giungendo per tre volte consecutive alla finale scudetto contro il Milan, vincendo l'ultima delle tre finali[1].

Sempre in coppia con Zanon allenò l'Udine, per un biennio il CUS Padova[2] e poi, da solo, il Paese (TV) fino al 2003[3]; allenatore dell'Oderzo (TV) fino a tutto il 2007-08, è attualmente di nuovo al Paese[4] come dirigente del settore giovanile.

Successivamente fu responsabile della squadra Under-14 del Comitato Interregionale delle Venezie[2]; dal luglio 2011 è tornato ad allenare il CUS Padova[2] con il quale nella stagione 2011-12 ha vinto lo spareggio per la serie A.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Benetton Rugby - storia in cifre, su benettonrugby.it. URL consultato l'8 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2009).
  2. ^ a b c Collodo torna ad allenare un club: il Cus Padova, in Il Gazzettino, 21 luglio 2011. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  3. ^ Gli allenatori del Rugby Paese dal 1969 ad oggi, su rugbypaese.it. URL consultato l'8 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2009).
  4. ^ A.S.D. Paese - Scuola di rugby [collegamento interrotto], su rugbypaese.it. URL consultato l'8 novembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]