Orto botanico del Monte Baldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orto botanico del Monte Baldo
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàFerrara di Monte Baldo
Caratteristiche
TipoOrto botanico
Sito web

Coordinate: 45°41′54.35″N 10°51′29.99″E / 45.69843°N 10.85833°E45.69843; 10.85833

L'orto botanico del Monte Baldo è un orto botanico che occupa un'area di 12000 metri quadrati in località Novezzina nel territorio del comune di Ferrara di Monte Baldo nel veronese, a 1232 m di altitudine s.l.m. sul Monte Baldo. È intitolato all'ispettore forestale Vittorio Pellegrini (1851-1927) e occupa l'area che fino agli anni Settanta era adibita a vivaio forestale del Corpo Forestale dello Stato. L'orto è stato realizzato dalla locale Comunità Montana.

Il Monte Baldo, detto Hortus Europae ("Giardino d'Europa") per la sua ricchezza floristica, di ambienti e di specie[1][2], è un ecosistema isolato e per questo motivo molte specie botaniche portano la denominazione di Baldense: per esempio, l'Anemone baldensis, il Galium baldensis, la Knautia baldensis. Nell'orto botanico sono raccolte circa 700 specie, di cui la maggior parte esclusivamente locali e scoperte dai botanici nei secoli scorsi proprio qui per la prima volta.

Molte di queste specie sono erbe officinali.

Carex baldensis
Anemone baldensis

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Costantini, Lil De Kock, La flora del Monte Baldo, Verona, Gruppi alpinistici e naturalistici veronesi, 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]