Ursus arctos middendorffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Orso kodiak)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Orso kodiak
Kodiak bear in germany.jpg
Ursus arctos
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Ursidae
Genere Ursus
Specie U. arctos
Sottospecie U. a. middendorffi
Nomenclatura trinomiale
Ursus arctos middendorffi
Ord, 1815
Areale

Ursus arctos middendorffi habitat.png

L'orso Kodiak o orso dell'Alaska (Ursus arctos middendorffi) deve il suo nome al fatto di essere diffuso principalmente su Kodiak, un'isola vicino alla costa meridionale dell'Alaska, ma in realtà è diffuso su altre isole dell'arcipelago delle Aleutine e sulla parte continentale dello stato. Il Kodiak dà il nome anche a una città dell'Alaska.

Aspetto fisico[modifica | modifica sorgente]

È una delle più grandi sottospecie di orso bruno presente sulla terra, raggiungendo un'altezza, ritto sulle zampe posteriori, di 2,5 - 3,2 m, il peso varia considerevolmente: nel periodo primaverile quando escono dal letargo presentano una massa muscolare asciutta, mentre in vista dell'autunno aumentano il loro peso anche del 50% accumulando riserve di grasso indispensabili durante il letargo, le femmine hanno un peso medio di 270 - 360 kg, i maschi maturi arrivano a 450 - 550 kg, gli esemplari più grossi e prossimi al letargo possono pesare 640 kg. La corporatura è particolarmente robusta, con una testa massiccia (enfatizzata spesso da una corona di lunghi peli che la rende ancora più imponente) e piccole orecchie. La pelliccia è lunga e generalmente di colore marrone scuro uniforme (più simile a quella dell'orso bruno europeo che a quella del grizzly), spesso tendente al rossiccio (tuttavia può cambiare notevolmente da individuo a individuo).

Biologia e alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Come tutti gli orsi presenta una dieta onnivora, ma con una maggiore tendenza a nutrirsi di carne (grazie anche all'alto numero di prede disponibili), rivelandosi un cacciatore piuttosto abile, in grado di attaccare anche animali di grossa taglia come alci e cervi. Abile pescatore, nel periodo autunnale è solito nutrirsi dei salmoni che risalgono i fiumi (la cui presenza è alla base della grande diffusione degli orsi nella regione).

Al di là degli attacchi a scopo alimentare, sembra avere un temperamento più tranquillo e meno aggressivo rispetto ai grizzly delle montagne rocciose.

Popolazione e diffusione[modifica | modifica sorgente]

La classificazione attuale tende a considerare appartenenti alla specie Ursus arctos middendorffi gran parte della popolazione di orsi bruni delle regioni costiere dell'Alaska, distinguendoli dall'Ursus arctos horribilis (grizzly) diffuso nel continente. Il nome comune Kodiak viene tuttavia spesso utilizzato in senso più ristretto per indicare gli orsi delle isole Aleutine mentre gli orsi bruni delle foreste più ad est sono spesso definiti grizzly al pari dei loro parenti meridionali.

L'affinità tra le due subspecie, che spesso occupano gli stessi territori e presentano abitudini simili, rende effettivamente ardua una precisa classificazione. Se indubbiamente si possono definire kodiak gli orsi che vivono nell'arcipelago delle Aleutine, quelli del continente sono meno chiaramente definibili, presentando spesso caratteri intermedi tra gli orsi delle isole e i grizzly canadesi. Generalmente i kodiak sono identificabili per la gobba meno pronunciata, il manto uniforme e la folta e lunga pelliccia attorno alla testa.

Gli scienziati hanno censito circa 3000 esemplari di kodiak, escludendo la popolazione presente nell'arcipelago di Kodiak[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ « Alaska Nature, sur la piste des pionniers », Géo, n°330, agosto 2006, p.50; Tracey Rich, « Alaska, au royaume du grizzli» , 2005, p.66

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi