Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Oronzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Oronzo è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Oronzio[1], Oronte[1]
  • Femminili: Oronza, Oronzia
    • Alterati: Oronzina

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Continua il nome latino Orontius, attestato a partire dall'epoca cristiana[1][2]. Orontius è un derivato in forma aggettivale del nome Orontes (quindi "di Oronte"), riferito probabilmente all'Oronte, un fiume della Siria[2][3] (anche se tale nome è stato portato anche da diversi re della dinastia armena degli Orontidi, ed è inoltre presente nell'Eneide, dove è portato dal personaggio di Oronte).

Il nome del fiume è detto da alcuni di origine greca, da ὄρνυμι (ornumi, o ὀρνύω, ornuō, "slanciarsi", "muoversi", "incoraggiare", "risvegliare"), e quindi viene variamente interpretato come "impetuoso" o "eccitatore"[3].

È concentrato principalmente nel sud della Puglia, dove sant'Oronzo è patrono di numerose città e paesi del Salento, tra cui Lecce e Ostuni. Non va confuso con il nome Aronzio, di differente origine.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente, l'onomastico viene festeggiato il 26 agosto in onore di sant'Oronzo o Oronzio, vescovo di Lecce[4][5]. Con questi nome si ricorda anche sant'Oronzio martire, missionario e martire a Puigcerdà insieme ai santi Vincenzo e Vittore, commemorato il 22 gennaio[6].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Oronzio[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Accademia della Crusca, p. 692.
  2. ^ a b c Tagliavini, p. 286.
  3. ^ a b c Amadio, p. 68.
  4. ^ Sant' Oronzo (Oronzio), su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 marzo 2014.
  5. ^ (EN) Saint Orontius of Lecce, su CatholicSaints.info. URL consultato il 21 marzo 2014.
  6. ^ (EN) Saint Orontius of Puigcerda, su CatholicSaints.info. URL consultato il 21 marzo 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi