Orologio da trincea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orologio d'oro da trincea, 1916.

L'orologio da trincea (polsino) era un tipo di orologio entrato in uso nella Prima guerra mondiale, dato che gli orologi da taschino non erano pratici in combattimento. Era una soluzione di transizione dall'orologio da tasca a quello da polso, che presentava caratteristiche di entrambi.[1][2]

Sfondo storico[modifica | modifica wikitesto]

Non si sa chi sia stato davvero ad adattare un orologio per indossarlo al polso. La prima serie di orologi maschili da polso ad hoc fu prodotta da Girard-Perregaux nel 1880 per la marina militare tedesca.[3] Durante la Prima guerra mondiale molte società, tra le altre Omega e Longines, produssero orologi da polso per i combattenti. Questi orologi avevano uno stile praticamente identico, con quadrante smaltato, ampi numeri bianchi e lancette luminescenti per le ore.[4][2] Spesso non riportavano il nome del costruttore, benché il movimento, originariamente progettato negli anni 1890 come orologio da signora da portare appeso a collane, fosse marcato "Swiss".[5][2]

Pubblicità, 1918.

Dagli orologi da tasca questi strumenti ereditavano i coperchi incernierati frontalmente e posteriormente. Le fibbie per passare un cinturino assomigliavano a grossi fili agganciati alla classica forma tonda dell'orologio da tasca, più che alla parte integrata sulla cassa degli orologi da polso ("veri") successivi e moderni.

Si usò il nome "polsino" fino ai primi anni 1930, quando fu soppiantato dall'odierna denominazione "orologio da polso".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ History of wristwratch, in Rolex (article), Quality Time..
  2. ^ a b c Eur Ing David Boettcher, Great War trench watches, Vintage Watch Straps, June 2015. URL consultato l'11 giugno 2015.
  3. ^ (RU) Chronology (article), RU, Brand Watch..
  4. ^ "Alimentati da sali di radio di modo che brillavano sempre vivamente" senza bisogno di esposizione al sole. La luminescenza durava appena tre o quattro anni, ma la pittura al radio si deve trattare come radioattiva e pericolosa.
  5. ^ "Il libro pubblicato all'inizio della guerra (1916) "Knowledge for War: Every officer's handbook for the front" dal capitano B. C. Lake dei King's Own Scottish Borderers comprendeva la lista della dotazione da ufficiale mostrata nell'illustrazione. Il primo elemento dell'elenco, davanti ad oggetti del resto indispensabili come "revolver" e "binocolo" è "orologio da polso luminoso con vetro infrangibile". La presenza della pittura luminosa e del cristallo infrangibile divenne la caratteristica distintiva di un orologio da trincea "di servizio" e fu protagonista delle pubblicità durante la guerra".


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Grande Guerra Portale Grande Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grande Guerra