Orient Express (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orient Express
serie regolare a fumetti
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
1ª edizionegiugno 1982 – marzo 1985
Periodicitàmensile
Albi30 (completa)

Orient Express è stata una rivista di fumetti d'autore pubblicata dal 1982 in Italia dalla casa editrice L'Isola Trovata; è stata una rivista antologica di storie di alta qualità di produzione italiana destinate a un pubblico adulto.[1][2][3][4]

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

La serie esordì a giugno 1982 pubblicando sia serie inedite che altre già note. Tra le maggiori serie pubblicate vi furono Lo sconosciuto e I Briganti di Magnus, Ken Parker di Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo, Max Fridman di Vittorio Giardino, Johnny Focus di Attilio Micheluzzi, Stella Noris di Lorena Canossa e Roberto Baldazzini, Big Sleeping di Daniele Panebarco, Porfiri di Franco Saudelli, I Reporters di Giancarlo Malagutti e Sergio Zaniboni nonché un episodio inedito di Martin Mystère scritto appositamente per la rivista da Alfredo Castelli e Giancarlo Alessandrini.[1][2] La testata chiuse nel marzo 1985. Le migliori storie pubblicate dalla rivista furono raccolte nella rivista antologica Orient Express Collezione, che fu pubblicata a cadenza mensile tra il giugno 1985 e il febbraio 1986.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Gianni Bono, Orient Express, in Guida al fumetto italiano. Volume II, Epierre, 2003.
  2. ^ a b Franco Fossati, Orient Express, in Dizionario Illustrato del Fumetto, Mondadori, 1992, ISBN 88-04-35544-1.
  3. ^ Giuseppe Peruzzo, Orient Express, in Flash Fumetto. URL consultato il 20 giugno 2016.
  4. ^ Guida Fumetto Italiano, Guida Fumetto Italiano, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 16 novembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti