Organizzazione dei pionieri di tutta l'Unione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La spilla di membro dell'Organizzazione dei pionieri

L'Organizzazione dei pionieri di tutta l'Unione "Vladimir Il'ič Lenin" (in russo: Всесоюзная пионерская организация имени В. И. Ленина?, traslitterato: Vsesojuznaja pionerskaja organizacija imeni V. I. Lenina) fu, in Unione Sovietica, un'organizzazione giovanile di massa riservata ai bambini di età compresa tra i 9 e i 14 anni.[1]

L'attività dell'organizzazione, su mandato del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, era curata dall'Unione comunista della gioventù (Komsomol), la struttura giovanile del partito.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo di Pionieri nel 1965

L'organizzazione fu fondata nel 1922 con il nome di Giovani pionieri Spartak dall'unificazione di tutte le strutture di pionieri sorte in diverse città della RSFS Russa. Nel 1924, alla morte di Lenin, l'associazione fu a lui intitolata, e nel 1926 acquisì la denominazione definitiva.

Nel 1990 fu riorganizzata nell'"Unione delle organizzazioni di pionieri – Federazione delle unioni dell'infanzia".[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]