Oreste Pivetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Oreste Pivetta (Milano, 13 gennaio 1949) è un giornalista, scrittore e critico letterario italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Architettura al Politecnico di Milano, è giornalista professionista, consigliere nazionale dell'Ordine dei Giornalisti. È stato capocronista, responsabile delle pagine culturali, caporedattore, inviato, notista politico all'Unità. Ha collaborato anche a riviste come Linea d'ombra, L'Indice, Casabella, Lo Straniero, Quilibri. Ha curato servizi di carattere culturale per Radiotre

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Pap Khouma e Oreste Pivetta. Io, venditore di elefanti. Una vita per forza fra Dakar, Parigi e Milano. Milano, Baldini Castoldi Dalai, 1990. ISBN 978-88-8490-906-0.
  • Oreste Pivetta. Tre per due. Roma, Donzelli, 1994. ISBN 978-88-7989-068-7.
  • Oreste Pivetta. "Candido Nord". Milano, Feltrinelli, 1993. ISBN 88-07-12008-9
  • Oreste Pivetta (con Lucia Annunziata, Gad Lerner, Barbara Palombelli, Gianni Riotta). "Si può". Roma, e/o, 1996. ISBN 88-7641-280-8
  • Oreste Pivetta con Alessandro Profumo e Giovanni Moro. Plusvalori. La responsabilità sociale dell'impresa. Milano, Baldini & Castoldi. 2003.
  • Goffredo Fofi. "La vocazione minoritaria". Intervista sulle minoranze a cura di Oreste Pivetta. Bari, Laterza 2009. ISBN 978-88-420-8847-9
  • Oreste Pivetta .Franco Basaglia, il dottore dei matti. La biografia, Dalai Editore, 2012 ISBN 978-8866205692
Controllo di autoritàVIAF (EN51556794 · ISNI (EN0000 0000 7328 4121 · SBN IT\ICCU\CFIV\112155 · LCCN (ENnr92035884 · BNF (FRcb16167874v (data)