Oremo (torrente)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oremo
Oremo.jpg
StatoItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
Lunghezza16,206 km[1]
Portata media0,86 m³/s[2]
Bacino idrografico28,3 km²[3]
Altitudine sorgente1 200 m s.l.m.
NasceMonte Muanda (Pollone)
SfociaElvo presso Borriana (BI)
45°30′14.19″N 8°01′56.78″E / 45.503941°N 8.03244°E45.503941; 8.03244
Mappa del fiume

L'Oremo è un torrente del Piemonte che scorre in provincia di Biella, tributario dell'Elvo.

Corso del torrente[modifica | modifica wikitesto]

Il torrente a Borriana

Nasce a circa 1.200 m s.l.m. in comune di Pollone sul Monte Muanda, un contrafforte meridionale del Monte Mucrone.
Passato tra il capoluogo di Pollone e la Burcina segna per un breve tratto il confine tra i comuni di Biella e di Occhieppo Superiore. Giunto nel territorio di Occhieppo Inferiore attraversa una zona densamente antropizzata dove riceve da destra le acque del Torrente Romioglio ed esce nella pianura biellese.
In comune di Ponderano riceve da sinistra la confluenza del Torrente Bolume ed infine, entrato in comune di Borriana, va a confluire nell'Elvo a quota 288.[4]

Regime[modifica | modifica wikitesto]

L'Oremo ha un regime idrico che, nonostante la portata in genere limitata, può essere soggetto a piene anche notevoli causate dalle abbondanti precipitazioni tipiche della zona.
Tra i danni segnalati c'è per esempio stata l'esondazione del 2002 che bloccò la strada tra Biella e Ivrea.[5]

Affluenti principali[modifica | modifica wikitesto]

L'alveo dell'Oremo tra Biella e Occhieppo Inferiore, pesantemente infestato da Reynoutria japonica
  • Torrente Romioglio: nasce a circa 1000 m di quota poco a nord di Pollone e sbocca sulla destra dell'Oremo a Occhieppo Inferiore.
  • Torrente Bolume: nasce attorno a quota 750 nei pressi del Favaro e confluisce in sinistra idrografica nell'Oremo a sud-ovest di Ponderano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito dell'Autorità di bacino del fiume Po, su adbpo.it. URL consultato il 19 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2009).
  2. ^ AA.VV., Elaborato I.c/7 (PDF), in Piano di Tutela delle Acque - Revisione del 1º luglio 2004; Caratterizzazione bacini idrografici, Regione Piemonte, 1º luglio 2004. URL consultato il 23 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  3. ^ AA.VV., Elaborato I.c/5 (PDF), in Piano di Tutela delle Acque - Revisione del 1º luglio 2004; Caratterizzazione bacini idrografici, Regione Piemonte, 1º luglio 2004. URL consultato il 23 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2012).
  4. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  5. ^ La Stampa del 6 giugno 2002, testo on-line su [1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte