Ore disperate (film 1955)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ore disperate
Ore disperatе (film 1955).png
una scena del film
Titolo originale The Desperate Hours
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1955
Durata 112 min
Dati tecnici B/N
Genere noir
Regia William Wyler
Soggetto Joseph Hayes
Sceneggiatura Joseph Hayes
Produttore William Wyler
Casa di produzione Paramount Pictures
Distribuzione (Italia) Paramount
Fotografia Lee Garmes
Montaggio Robert Swink
Musiche Gail Kubik
Scenografia Hal Pereira
Costumi Edith Head
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Ore disperate (The Desperate Hours) è un film del 1955 diretto da William Wyler, ispirato all'omonima novella di Joseph Hayes.

Il film ha avuto un remake nel 1990 diretto da Michael Cimino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una tipica famiglia per bene americana, marito moglie e due figli, viene presa in ostaggio da tre evasi che si nascondono nella loro casa in attesa di completare il loro piano di fuga. Si instaura una competizione sul piano psicologico tra il capofamiglia e il capobanda, che mostra un velata ammirazione per l'occasionale rivale, mentre il più giovane dei delinquenti, fratello del capo, è attratto, comportandosi correttamente, dalla figlia maggiore. Pur se l'epilogo finale vedrà la legge prevalere, il film non nasconde un sguardo di umanità verso i due fratelli criminali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alan Barbour (a cura di Ted Sennett), Humphrey Bogart - Storia illustrata del cinema, Milano Libri Edizioni, luglio 1975

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema