Ordine libanese maronita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Ordine libanese maronita (in latino Ordo libanensis maronitarum) è un istituto di vita consacrata della Chiesa maronita: i membri dell'ordine, detti anche baladiti, pospongono al loro nome la sigla O.L.M.

Qozhaya01072003.jpg

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È il più antico ordine della Chiesa cattolica di rito maronita. Ispirato al monachesimo antoniano, venne fondato da tre monaci di Aleppo, in Siria, il 10 novembre del 1695, con l'appoggio del patriarca di Antiochia Stefano Douayhy († 1704). In Origine era chiamato Ordine aleppino libanese antoniano maronita. La regola dei monaci venne riveduta e approvato da papa Clemente XII il 31 marzo 1732. Nel 1770 l'Ordine si divise in 2: l'Ordine maronita Mariamita e l'Ordine libanese maronita.

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Kreim Cross.jpg

Al 31 dicembre 2005 l'ordine contava 71 monasteri e 368 religiosi, 268 dei quali sacerdoti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143237500
Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo