Ordine di San Giovanni del baliaggio dei Paesi Bassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ordine di San Giovanni del baliaggio dei Paesi Bassi
Johanniter Orde in Nederland
Paesi Bassi
Regno dei Paesi Bassi
TipologiaOrdine cavalleresco statale
Statusattivo
CapoGuglielmo Alessandro dei Paesi Bassi
IstituzioneAmsterdam, 1909
Primo capoEnrico di Meclemburgo-Schwerin
GradiCavaliere
Order of St. Giovanni of Gerusalem-Rhodes-Malta BAR.svg
Nastro dell'ordine

L'Ordine di San Giovanni nei Paesi Bassi è conosciuto con il nome di "Johanniter Orde in Nederland", ed ufficialmente è noto come Baliaggio dei Paesi Bassi dell'ordine dei cavalieri ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, un ramo protestante dei Cavalieri ospitalieri.

Esso appartiene, con gli altri rami dell'Ordine di San Giovanni oggi esistenti, all'Alleanza degli ordini di San Giovanni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1382, l'Ordine di San Giovanni venne per la prima volta accolto in Olanda, medesimo anno in cui nella Germania settentrionale venne fondato il Baliaggio del Brandeburgo. L'organizzazione, come in molte altre parti del mondo in cui era diffusa, raccolse ben presto molti nobili che rimasero affiliati perlomeno sino al 1550 quando l'ordine divenne effettivamente protestante. Il governatore olandese dell'epoca era Giovanni Maurizio di Nassau-Siegen, imparentato coi governanti di Olanda e Frisia, e divenne ufficialmente il primo gran maestro del nuovo ordine.

L'Ordine rimase istituito sino alla venuta di Napoleone che nel 1810 ne decretò la soppressione in quanto la sua vena aristocratica contravveniva ai principi della rivoluzione francese. In un sol colpo, dunque, il baliaggio dei Paesi Bassi perse anche la contea di Mergentheim che era uno dei maggiori possedimenti dell'organizzazione. Il re di Prussia, inoltre, quale capo del Baliaggio di Brandeburgo, il 23 maggio 1812 decise di sopprimere definitivamente ogni ordine legato a San Giovanni anche nel proprio paese e tale la situazione rimase sino al 1852 quando in Prussia l'ordine venne restaurato, ma non nei Paesi Bassi.

La rinascita dell'Ordine in Prussia, portò molti nobili olandesi ad aderire a quell'Ordine dal momento che in patria continuava a non esserne istituito uno. Fu la regina Guglielmina nel 1901 che, assieme al marito Enrico di Meclemburgo-Schwerin (già cavaliere del Baliaggio del Brandeburgo), a sposare l'idea di istituire una commenda nei Paesi Bassi. Con regio decreto del 30 aprile 1909, in onore della nascita della principessa Giuliana, venne istituito l'Ordine di San Giovanni del Baliaggio dei Paesi Bassi.

La carica di Gran Maestro è tradizionalmente affidata al sovrano (se uomo) o al principe consorte (se il sovrano è donna) dei Paesi Bassi. Di seguito l'elenco dei Gran Maestri:

1. S.A.R. Principe Enrico, Principe Consorte dei Paesi Bassi (1909-1934)

vacante (1934-1948) - ricoperto ad interim

2. S.A.R. Principe Bernardo, Principe Consorte dei Paesi Bassi (1948-1980)

3. S.A.R. Principe Claus, Principe Consorte dei Paesi Bassi (1980-2002)

vacante (2002-2013) - ricoperto ad interim

4. S.M. Re Guglielmo Alessandro I, Re dei Paesi Bassi (2013-attuale)

Le insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • La medaglia dell'Ordine riprende la decorazione dell'Ordine di Malta e si presenta appunto come una croce maltese smaltata di bianco avente all'incavo delle sue braccia dei leoni d'oro tenenti una spada (a riprendere lo stemma dei Paesi Bassi).
  • Il nastro è completamente nero.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi