Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Orange Road The Movie: ...e poi, l'inizio di quella estate...

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orange Road The Movie: ...e poi, l'inizio di quella estate...
/ È quasi magia Johnny: Un amore infinito...
Shin KOR.jpg
Kyōsuke e Madoka in una scena del film
Titolo originale新きまぐれオレンジ☆ロード ~ そして、あの夏のはじまり
 (Shin Kimagure Orange Road ~ Soshite, ano natsu no hajimari) 
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1996
Durata96 min
Genereanimazione
RegiaKunihiko Yuyama
SceneggiaturaKenji Terada
Casa di produzionePierrot, TOHO
Distribuzione (Italia)Mediaset, Dynamic Italia, Yamato Video (ridoppiaggio)
MusicheYuki Kajiura
Art directorShichiro Kobayashi
Character designTakayuki Goto
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Edizione Mediaset:

Edizione Dynamic Italia/Yamato Video:

Orange Road The Movie: ...e poi, l'inizio di quella estate... (新きまぐれオレンジ☆ロード ~ そして、あの夏のはじまり Shin Kimagure Orenji Rōdo ~ Soshite, ano natsu no hajimari?) è un film del 1996 diretto da Kunihiko Yuyama. È il film d'animazione basato sul primo romanzo della serie Shin Kimagure Orange Road, tratto da Orange Road di Izumi Matsumoto.

Il film, conosciuto anche come Summer's Beginning, è stato proiettato il 2 novembre 1996 nelle sale giapponesi, mentre in Italia è stato trasmesso dal 12 novembre 2000, in coda agli episodi della serie ed intitolato È quasi magia Johnny: Un amore infinito..., con vari tagli e censure; già nel 1999 la Dynamic Italia aveva fatto uscire il film in VHS con un adattamento fedele all'originale, riproposto poi nel 2006 in DVD da Yamato Video.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sono passati alcuni anni dagli eventi del film Orange Road: Vorrei tornare a quei giorni e Kyōsuke Kasuga ha ormai diciannove anni ed è fidanzato con Madoka Ayukawa. Egli, dopo essere stato messo in guardia da una misteriosa telefonata, viene investito da un'automobile, ma grazie ai suoi poteri riesce a traslarsi nel futuro: si ritrova quindi tre anni più avanti e scopre che il suo "io" futuro di ventidue anni è un fotografo di successo, scomparso nella guerra in Bosnia e creduto morto. Per correggere il corretto corso del tempo e tornare nel suo tempo di provenienza, Kyōsuke dovrà ritrovare il se stesso ventiduenne. Nel corso della storia Kyōsuke incontrerà la futura Hikaru, divenuta una danzatrice professionista a New York, e la futura Madoka, e i tre verranno in qualche modo riuniti.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di chiusura
  • DAY DREAM ~ Soba ni iru yo (DAY DREAM~そばにいるよ?), di Agua
Canzoni interne
  • LOVE IS POWER, di Aki Kudō
  • DON'T BE AFRAID, di Agua

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]