Opytnyj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Opytnyj
Descrizione generale
Naval Jack of the Soviet Union.svg
Tipo cacciatorpediniere
Classe Opytnyj
Proprietario/a URSS
Cantiere San Pietroburgo
Impostata 1935
Varata dicembre 1935
Entrata in servizio 1941
Radiata 1956
Destino finale demolita nel 1956
Caratteristiche generali
Dislocamento 2.170
Lunghezza 113,5 m
Larghezza 10,6 m
Altezza 4,2 m
Propulsione quattro caldaie, per complessivi 70.000 hp
Velocità 42 nodi
Autonomia n.mi. a nodi ( km a km/h)
Equipaggio 197
Armamento
Armamento 3 cannoni da 130mm, 4 da 45mm, 3 da 37mm (antiaerei), 8 tubi lanciasiluri da 533mm, 60 mine

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Il cacciatorpediniere Opytnyj (Progetto 45) fu l’unica nave della sua classe costruita. Progettato interamente in Unione Sovietica, fu caratterizzato da enormi problemi tecnici ed ebbe uno sviluppo estremamente lungo.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

L’Opytnyj fu il frutto di un progetto indigeno, in contrasto con la Classe Gnevnyj, che erano stati costruiti con l’assistenza di tecnici stranieri (italiani, nel caso specifico).

Lo sviluppo di questa nave fu estremamente travagliato. La costruzione del cacciatorpediniere, che all’epoca si chiamava Sergo Ordzhonikidze, iniziò a Leningrado nel 1935, ed il varo si ebbe nel dicembre dello stesso anno. Tuttavia, durante le prove in mare emersero una serie di problemi, sia all’impianto propulsivo, sia di stabilità. Questo costrinse i tecnici ad una ricostruzione quasi totale dell’unità. L’ingresso in servizio si ebbe solo nel 1941.

Armamento e tecnica[modifica | modifica sorgente]

La ricostruzione comportò modifiche notevoli rispetto al progetto iniziale. Infatti, il dislocamento, che raggiunse le 2.170 tonnellate, inizialmente avrebbe dovuto essere di sole 1.570.

Molto diverso, rispetto a quanto previsto dal progetto, fu anche l’armamento effettivamente installato. Infatti, i cannoni da 130 mm, sistemati in torri singole, in origine avrebbero dovuto essere sei e non tre, sistemati in torri binate. Quindi, l’armamento principale, invece di essere superiore ai contemporanei Gnevnyj e Soobrazitel'nyj, risultò essere addirittura inferiore.

I cannoni da 45 mm erano anch’essi in torri singole.

Il servizio[modifica | modifica sorgente]

L’Opytnyj servì la flotta sovietica nel Mar Baltico durante la seconda guerra mondiale. Venne radiato e demolito nel 1956.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]