Operazione Amherst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Operazione Amherst
parte del fronte occidentale della seconda guerra mondiale
Data7-8 aprile 1945
LuogoDrenthe, Paesi Bassi
EsitoVittoria Alleata
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
700 uomini
Perdite
29 morti, 35 feriti, 29 catturati270 morti o feriti, 187 catturati
Voci di operazioni militari presenti su Wikipedia

Operazione Amherst (in inglese Operation Amherst) fu il nome in codice di un attacco aviotrasportato sotto comando britannico, eseguito da 700 paracadutisti SAS francesi avvenuto nei Paesi Bassi durante la seconda guerra mondiale; esso fu pianificato allo scopo di prendere possesso dei canali, dei ponti e delle basi aeree con l'obiettivo di catturarle intatte, evitando il pericolo di sabotaggio.

L'operazione[modifica | modifica wikitesto]

L'operazione ebbe inizio con il lancio di 3 reparti del SAS (Special Air Service) per circa 700 soldati, l'8 aprile 1945. Queste riuscirono a catturare facilmente gli obiettivi mentre le truppe canadesi in avanzata riuscirono progressivamente a intercettarli ed a correre in loro aiuto.

Seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della seconda guerra mondiale