Open Europe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Open Europe è un think tank con uffici a Londra e Bruxelles e un'organizzazione partner indipendente a Berlino, che promuove idee per riforme politiche ed economiche dell'Unione europea in favore di una riduzione dell'accentramento dei poteri in capo all'Unione[1].

Scopo programmatico[modifica | modifica wikitesto]

Il think tank è stato creato da uomini d'affari britannici con lo scopo programmatico di opporsi a ulteriori centralizzazioni della costruzione europea: propone modelli flessibili per l'integrazione europea che permettano agli stati membri dell'UE di integrarsi fra di loro a diversi livelli e gradi, ed è fautore di una devoluzione di poteri dall'UE ai paesi membri[2] .

Open Europe conduce ricerche; organizza eventi; invia una sintesi quotidiana per la stampa europea compilata da un gruppo di ricerca multilingue, ed è attiva sui social media.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Open Europe è stata premiata come "International Think Tank of the Year 2012" (Think tank internazionale dell'anno 2012) da Prospect Magazine[1].

Gestione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The winners of Prospect’s 2012 Think Tank of the Year Awards, in Prospect (London), 11 luglio 2012. URL consultato il 18 luglio 2012.
  2. ^ Mats Persson, Britain should pick-and-mix over Europe instead of apeing Norway, in The Telegraph (London), 10 luglio 2012. URL consultato il 18 luglio 2012.
  3. ^ "Open Europe's launch – 20 October 2005"
  4. ^ "Conservative Home – Neil O’Brien: Can Europe Ever Learn to Listen?" (Retrieved 05 March 2016)
  5. ^ "Meet the Open Europe team" (Retrieved 31 Gennaio 2014)
  6. ^ "Meet the Open Europe team" (Retrieved 3 October 2015)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN143284091 · LCCN (ENn2006083980