OpenJDK

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo

OpenJDK (Open Java Development Kit) è una implementazione libera della piattaforma Java, edizione standard (Java SE)[1]. È il risultato di uno sforzo di Sun Microsystems cominciato nel 2006. L'implementazione è sotto licenza GNU GPL con GPL linking exception. OpenJDK è l'implementazione di riferimento ufficiale di Java SE dalla versione 7[2][3][4]. Nel dicembre 2015, Google ha annunciato che la prossima versione della piattaforma Android passerà a OpenJDK[5] , probabilmente per le vertenze legali in corso con Oracle, proprietaria di Java[6].

Versioni JDK supportate[modifica | modifica wikitesto]

OpenJDK era inizialmente basato sulla versione JDK 7 della piattaforma Java.[7]

Ci sono diversi progetti OpenJDK separati:

  • OpenJDK 9, che è la base di JDK 9.
  • OpenJDK 8, che è la base di JDK 8, rilasciato il 18 marzo 2014.
  • OpenJDK 8u, che è basato su JDK 8
  • OpenJDK 7u, che è basato su JDK 7
  • OpenJDK 6, che è basato su JDK 7, retroadattato per fornire una versione open source di Java 6.[8][9]

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto OpenJDK fa parte di un numero di componenti. Principalmente, queste sono macchine virtuali (HotSpot), la libreria Java e il compilatore java (javac)[10]. Il plugin del browser web e Web Start, sono parti di Oracle Java, e non sono incluse nell'OpenJDK. Sun, in precedenza aveva detto che avrebbe provato a rendere open source questi componenti, ma né Sun né Oracle lo fecero. Gli unici plugin liberi sono di IcedTea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) OpenJDK homepage, Oracle Corporation and/or its affiliates. URL consultato il 1º gennaio 2013.
  2. ^ Moving to OpenJDK as the official Java SE 7 Reference Implementation
  3. ^ Java Platform, Standard Edition 7 Reference Implementations
  4. ^ Java Platform, Standard Edition 8 Reference Implementations Archiviato il 21 novembre 2015 in Internet Archive.
  5. ^ Google confirms next Android version will use Oracle’s open-source OpenJDK for Java APIs, su VentureBeat. URL consultato il 30 dicembre 2015.
  6. ^ Android dice addio alle API Java di Oracle, spazio a OpenJDK, Hawrdware Upgrade. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  7. ^ Didn't you promise to open source both JDK 6 and JDK 7 last November? What happened to JDK 6?, Sun Microsystems. URL consultato il 14 ottobre 2007.
    «Sun did make that promise, and we plan to keep it. But in the six months since the November 2006 announcement, it has become clear that doing this is far more complex than just changing the license and publishing the source code.».
  8. ^ It will be (Open)JDK7 where OpenJDK==JDK | Java.net Archiviato il 20 agosto 2011 in Internet Archive.. Weblogs.java.net. Retrieved on 2013-08-09.
  9. ^ Joe Darcy, The code is coming! The code is coming!, su mail.openjdk.java.net, 11 febbraio 2008. URL consultato il 16 febbraio 2008.
    «At Sun we're making final preparations for the first source release for the OpenJDK 6 project. We plan to release a tarball of the source, along with matching binary plugs, by February 15, 2008.».
  10. ^ Joe Darcy, OpenJDK and the new plugin, su mail.openjdk.java.net, 8 giugno 2009. URL consultato il 5 settembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]