Onorato di Fondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sant'Onorato di Fondi

Abate

 
Nascitametà del V secolo
Morte530 a Fondi
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza16 gennaio, 10 ottobre
Patrono diFondi

Onorato di Fondi (Sannio, metà del V secoloFondi, 530) è stato un abate pre-benedettino, venerato come santo dalla Chiesa cattolica e patrono della città di Fondi.

Biografia e culto[modifica | modifica wikitesto]

Originario del Sannio, nacque intorno alla metà del V secolo; dalle notizie sulla sua vita provenienti da I Dialoghi di Gregorio Magno, sappiamo che Onorato era figlio da un colono di Peltuinum, Venanzio. Si trasferì nel 522 presso Fondi, dove fondò il monastero di San Magno e si dedicò alla bonifica del territorio, oltre a diventare guida spirituale e morale della popolazione della zona. Morì nella prima metà del VI secolo, nell'anno 530.

Il suo corpo (insieme a quelli di Paterno e di Libertino) rimase sepolto per molto tempo nel monastero da lui edificato, prima di essere traslato nella cattedrale di Fondi nel 1215. Poi fu trasferito a Montecassino e a Fondi rimase solo il capo conservato in un busto-reliquiario in argento.

Nel Martirologio Romano è iscritto al 16 gennaio; in alcuni monasteri benedettini è festeggiato il 30 aprile; ma a Fondi, dove Onorato è il patrono principale, la sua festa si celebra solennemente il 10 ottobre con grande concorso di cittadini dei vicini comuni, richiamati anche dalla fiera che si svolge nell'occasione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimiliano Di Fazio, Fondi ed il suo territorio in età romana, Archeopress, 2006, p. 99, ISBN 9781841719160.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19347266 · LCCN (ENno2002055280