One Nation Under a Groove (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
One Nation Under a Groove
ArtistaFunkadelic
Tipo albumStudio
Pubblicazione1978
Durata58:51
Dischi1
Tracce9
GenereFunk[1]
Rock[1]
Soul
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreGeorge Clinton
Funkadelic - cronologia
Album precedente
(1976)
Album successivo
(1979)

One Nation Under a Groove è un album dei Funkadelic pubblicato nel 1978[1][2].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Dizionario del pop-rock[3] 5/5 stelle
Piero Scaruffi[4] 7/10 stelle

One Nation Under a Groove è stato recensito positivamente dalla stampa e dalla critica ed è talvolta considerato il capolavoro del gruppo.[3] L'album è stato inserito in un libro dedicato a "500 dischi fondamentali", ove viene definito "un'apoteosi di lisergica ballabilità".[5] Piero Scaruffi lo considera il miglior album funk in assoluto,[6] e ritiene che, in tale disco, il gruppo sia riuscito a trovare un "magico equilibrio fra funk, rock e disco music."[4] One Nation Under a Groove è stato inserito dalla rivista Rolling Stone al 177º posto della lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone.[7] Stando alle fonti, l'album avrebbe anticipato di un decennio il crossover, e ispirato gli artisti dell'intero movimento hip-hop.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. One Nation Under a Groove
  2. Grooveallegiance
  3. Who Says a Funk Band Can't Play Rock?!
  4. Promentalshitbackwashpsychosis Enema Squad (The Doo-Doo Chasers)
  5. Into You
  6. Cholly (Funk Getting Ready to Roll)
  • EP Bonus :
  1. Lunchmeatophobia (Think!...It Ain't Illegal Yet!)
  2. P.E. Squad/DooDoo Chasers (“Going All-The-Way Off” Instrumental version)
  3. Maggot Brain (Live)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) One Nation Under a Groove, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 26 maggio 2013.
  2. ^ Eddy Cilìa, Make Me Wanna Holger. Un viaggio nell'anima (afro)americana: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #18 Estate 2005.
  3. ^ a b c Enzo Gentile, Alberto Tonti, Il dizionario del pop-rock 2014, Zanichelli, 2014, p. 625.
  4. ^ a b (EN) George Clinton, Parliament, Funkadelic, Bernie Worrell, su scaruffi.com. URL consultato il 29 marzo 2021.
  5. ^ Eddy Cilìa, Federico Guglielmi, Rock 500 dischi fondamentali, Giunti, 2002, p. 102.
  6. ^ (EN) Best funk albums of all times, su scaruffi.com. URL consultato il 29 marzo 2021.
  7. ^ 500 Greatest Albums of All Time: Funkadelic, 'One Nation Under a Groove', Rolling Stone. URL consultato il 26 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica