One Cold Winter's Night (DVD)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
One Cold Winter's Night
Artista Kamelot
Tipo album Video
Pubblicazione 5 dicembre 2006
Dischi 2 DVD
Tracce 33
Genere Power metal
Etichetta Noise Records
Modern Music
Produttore Kamelot
Registrazione 11 febbraio 2006, Rockefeller Musichall, Oslo (Norvegia).
Formati video live
Kamelot - cronologia
Album video precedente
(2005)
Album video successivo

One Cold Winter's Night è il primo DVD dei Kamelot, una band power metal che ha registrato anche 9 album in studio.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il DVD è stato filmato l'11 febbraio 2006 al Rockefeller Musichall di Oslo, in Norvegia, con la regia di Patric Ullaeus e l'utilizzo di ben 18 telecamere.

Il titolo del DVD riprende una canzone degli stessi Kamelot, On the Coldest Winter Night, contenuta nell'album del 2003 Epica.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

DVD 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro: "Un Assassinio Molto Silenzioso"
  2. The Black Halo
  3. Soul Society
  4. The Edge of Paradise
  5. Center of the Universe
  6. Nights of Arabia
  7. Abandoned
  8. Forever
  9. Keyboard Solo
  10. The Haunting (Somewhere in Time)
  11. Moonlight
  12. When the Lights Are Down
  13. Elizabeth (parts I, II & III)
  14. March of Mephisto
  15. Karma
  16. Drum Solo
  17. Farewell
  18. Curtain Call/Outro

DVD 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. HaloVision with Khan
  2. Up Close with Thomas Youngblood at home
  3. Casey Grillo at ddrum
  4. Up Close Interview with Casey Grillo at home
  5. Up Close with Oliver Palotai
  6. Interview with Simone Simons from the band Epica
  7. The Haunting (video)
  8. March of Mephisto (video)
  9. March of Mephisto (uncensored video)
  10. Serenade (video)
  11. March of Mephisto (Live at Sweden Rock 2006)
  12. Making of "The Haunting"
  13. Photo Gallery including 2 slide shows of concert photos and band's private photos
  14. Band Member Biographies and Top 5's
  15. Discography

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Durante il concerto la band si è avvalsa della partecipazione di numerosi altri artisti, con cui ha collaborato anche in passato, tra cui:

  • Simone Simons nella canzone The Haunting (Somewhere in Time);
  • Mari Youngblood nelle canzoni Center of the Universe, Abandoned ed Elizabeth parts I, II & III;
  • Elisabeth Kjærnes nelle canzoni Nights of Arabia e March of Mephisto;
  • Sascha Paeth come chitarrista nella canzone Moonlight;
  • Snowy Shaw nella canzone March of Mephisto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]