Omosessualità e Testimoni di Geova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La posizione dei Testimoni di Geova sull'omosessualità si basa sul principio che la Bibbia sia l'unica fonte universalmente valida anche in tema di morale sessuale.[1] Secondo i Testimoni di Geova, il testo biblico condanna i rapporti omosessuali.[2]

La posizione dei Testimoni di Geova[modifica | modifica wikitesto]

I Testimoni di Geova hanno trattato spesso nelle loro pubblicazioni il tema dell'omosessualità, sostenendo che il testo biblico condanna le pratiche omosessuali, non l'omosessuale.[senza fonte] Alcuni dei passi biblici citati a sostegno di ciò si trovano in Levitico (20,13), Romani (1,24-27) oppure Giuda (7). L'omosessualità, sia maschile che femminile, viene quindi considerata una pratica disapprovata da Dio, moralmente sbagliata e contro natura[3], anche per il suo aspetto di pratica sessuale al di fuori del matrimonio[4].

Secondo i Testimoni di Geova, inoltre, non è possibile cambiare, ma si può non assecondare il proprio orientamento omosessuale. A sostegno di ciò, viene citata la prima lettera ai Corinti (6,9-11). I Testimoni di Geova ritengono che questo passo biblico indichi che nella chiesa o congregazione cristiana primitiva, alcuni che in precedenza avevano praticato l'omosessualità, poi "erano cambiati".[5]

Nella dottrina dei Testimoni di Geova, chi si allontana dai principi biblici seguiti dalla congregazione è soggetto alla disassociazione. Di conseguenza, un Testimone di Geova che pratica l'omosessualità viene dapprima sottoposto a un "comitato giudiziario" composto da tre o più anziani, il quale può poi portare a provvedimenti disciplinari quali la "riprensione" o la disassociazione dell'omosessuale[6].

I Testimoni di Geova si dichiarano contro l'omofobia, sostenendo che la Bibbia comanda ai cristiani di amare il prossimo e di non giudicarlo.[7][8] Gli omosessuali possono assistere alle adunanze e seguire gli "studi biblici", tuttavia la pratica dell'omosessualità è incompatibile con l'appartenenza al movimento[9].

Critiche alla posizione dei Testimoni di Geova[modifica | modifica wikitesto]

Le associazioni LGBT contestano la posizione e i comportamenti dei Testimoni di Geova in merito all'omosessualità.

La "morte sociale" come pressione psicologica[modifica | modifica wikitesto]

Coloro che, a parere dei Testimoni di Geova, adottano comportamenti contrari ai principi biblici (tra cui l'omosessualità) sono sottoposti alla "disassociazione". Questo provvedimento disciplinare, criticato da alcuni come un provvedimento che porta alla "morte sociale",[10][11] è considerato da alcune associazioni LGBT come un metodo per fare pressione psicologica sulle persone omosessuali, col fine di costringerle a una condotta eterosessuale. Il testimone di Geova omosessuale viene isolato socialmente, con lo scopo di "disciplinarlo"[12], nel presupposto che la sua sia una condotta "deviante".

Gli attivisti LGBT replicano che non esistono evidenze scientifiche che l'omosessualità sia un comportamento deviante.[13] Notano anche che la disassociazione è un provvedimento riservato non solo agli omosessuali, ma a chiunque persista in comportamenti disapprovati dal movimento.

Alla base della "disassociazione" vi è la convinzione che l'orientamento sessuale di una persona possa essere "mutato". Viene replicato dagli LGBT che questa convinzione non è supportata dalla ricerca scientifica[14][15], e che in molti Paesi le "terapie di conversione eterosessuale" sono considerate illegali (Brasile, Ecuador, Regno Unito, Stati Uniti d'America). I metodi volti al far cambiare l'orientamento sessuale altrui sono considerati privi di giustificazione medica e lesivi della salute umana[16], e una delle cause dell'inasprimento del clima e degli stereotipi negativi verso l'omosessualità[17].

L'uso di toni offensivi e discriminatori[modifica | modifica wikitesto]

Gli attivisti LGBT hanno spesso denunciato come offensivi e discriminatori[18] i toni usati dai Testimoni di Geova nei confronti degli omosessuali nelle loro pubblicazioni ad uso interno[19][20]: in particolare hanno lamentato l'analogia comparsa sulla rivista Svegliatevi! fra l'accettazione dell'orientamento omosessuale e l'incoraggiamento a bere rivolto a un alcolista[21][22].

Il rifiuto del confronto con la scienza moderna[modifica | modifica wikitesto]

Alcune associazioni LGBT ritengono che la posizione dei testimoni di Geova, secondo la quale l'omosessualità è quasi sempre frutto di una "scelta" del singolo, deliberata o indotta dall'ambiente, e quasi mai una tendenza genetica[23][24], non troverebbe riscontro nella ricerca scientifica[25][26] e incoraggerebbe la pratica di rapporti omosessuali vissuti in segreto, dietro la facciata del conformismo esteriore o di un matrimonio di comodo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cap. 13 - La vostra opinione del sesso: che differenza fa?, in Vera pace e sicurezza: Come trovarla?, Tip. Watch Tower - Roma, Watchtower Bible and Tract Society of Pennsylvania, 1986, p. 143.
    «Ciò che la Bibbia dice riguardo a ‘impurità, appetito sessuale e desideri dannosi’, vale per tutti i cristiani, non sposati e sposati.
  2. ^ I testimoni di Geova affermano: Crediamo che anche l’omosessualità sia moralmente sbagliata rimandando a ciò che afferma la Bibbia al riguardo: Romani 1,26-27, 1 Corinti 6,9-11 ( Validi principi morali, in I testimoni di Geova e la scuola, Opuscolo, Brooklyn, New York, U.S.A., Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc., 1983, p. 10.
    «Omosessualità».
    )
  3. ^ Libro Testimoni di Geova, Proclamatori del Regno di Dio: «i Testimoni non hanno mai avuto dubbi sul come vada considerata l'omosessualità. Perché no? Perché non ritengono che i consigli della Bibbia siano semplicemente opinioni di uomini d'altri tempi. (1 Tess. 2,13
  4. ^ Pubblicazione Parola di Dio o dell'uomo? 1989, paragrafo: Una fonte superiore di sapienza, pag. 9: «Prendete ad esempio la questione del matrimonio e della moralità. Le norme della Bibbia a questo riguardo sono molto rigorose. Essa stabilisce la monogamia, cioè che si abbia un solo coniuge. E pur ammettendo in determinati casi estremi il divorzio o la separazione, di regola essa dice che il vincolo matrimoniale è per tutta la vita. [...] Per di più la Bibbia dice che le intimità sessuali sono legittime solo nell'ambito matrimoniale. Essa proibisce tali intimità fuori del matrimonio. Leggiamo infatti: "Né fornicatori, né idolatri, né adulteri, né uomini tenuti per scopi non naturali, né uomini che giacciono con uomini . . . erediteranno il regno di Dio". — 1 Corinti 6:9, 10.»
  5. ^ Come posso evitare l'omosessualità?, capitolo 28 del libro I giovani chiedono ( volume 2)
  6. ^ Massimo Introvigne a pag. 115 del suo saggio I testimoni di Geova già e non ancora, Edizioni Elledici, Leumann ISBN 88-01-02375-8, riporta il pensiero degli studiosi Rodney Stark e Laurence R. Iannaccone a pag. 146,147 dell'articolo Why the Jehovah's Witnesses Grow so Rapidly: a Theoretical Application del 'Journal of Contemporary Religion, Vol. 12, No. 2, 1997'[1]: - Mentre gli anziani possono imporre sanzioni piuttosto severe (come le disassociazione o scomunica) ai membri devianti, hanno raramente bisogno di farlo e, quando lo fanno, le ragioni delle loro azioni appaiono chiare e sono comprese all'interno del gruppo(anche se non necessariamente all'esterno)-
  7. ^ I giovani chiedono...Risposte pratiche alle loro domande, volume 1, pag. 167, ripubblicato nel 2011. Watch Tower, New York, 2011
  8. ^ L’omosessualità può essere giustificata? — BIBLIOTECA ONLINE Watchtower, su wol.jw.org. URL consultato il 31 marzo 2017.
  9. ^ Libro Testimoni di Geova, Proclamatori del Regno di Dio: «Sono lieti di tenere studi biblici con omosessuali, affinché questi possano imparare a conoscere ciò che Geova richiede; persone del genere possono assistere alle adunanze dei Testimoni per ascoltare, ma nessuno che continua a praticare l'omosessualità può diventare testimone di Geova.»
  10. ^ Lettera disperata di una disassociata (espulsa)
  11. ^ La pratica della disassociazione/dissociazione alla luce delle Scritture
  12. ^ Come comportarsi con chi è disassociato, su wol.jw.org, 2008, pp. 207-209. URL consultato il 27 aprile 2014.
  13. ^ L'omosessualità non è deviante: Il Consiglio Federale degli Psicologi del Brasile Archiviato il 19 maggio 2011 in Internet Archive.
  14. ^ Gay reparative therapy under scrutiny
  15. ^ Statement of the American Psychological Association
  16. ^ "Therapies" to change sexual orientation lack medical justification and threaten health
  17. ^ American Psychological Association: For a Better Understanding of sexual orientation & Homosexuality
  18. ^ Geova per noi — Omosofia
  19. ^ La Torre di Guardia, 1º giugno 2002: «oggi molti che conducevano una vita veramente immorale o la cui situazione sembrava disperata sono venuti all'accurata conoscenza della verità della Bibbia, hanno fatto i cambiamenti necessari e sono in grado di ricevere la benedizione di Dio. I cambiamenti che hanno dovuto fare non sono stati facili e molti devono ancora lottare contro tendenze negative. Ma con l'aiuto di Dio riescono a mantenere l'integrità e a provare gioia nel servirlo.»
  20. ^ Torre di Guardia, 1º giugno 2002, pag. 11
  21. ^ Svegliatevi!, 2012: «Alcuni si chiedono se geni, ambiente o esperienze traumatiche come abusi sessuali subiti possano giustificare gli atti omosessuali. La risposta è no. Per esempio l'alcolismo potrebbe essere causato da una predisposizione ereditaria, come sostengono alcuni ricercatori, o dall'essere cresciuti in una famiglia in cui si faceva abuso di alcol. Ovviamente sarebbe naturale mostrare comprensione per qualcuno che si trova in tali circostanze, ma nessuno lo incoraggerebbe a continuare a bere o ad abbandonare la sua lotta contro l'alcol solo perché è nato con questa tendenza o è cresciuto in un determinato ambiente.»
  22. ^ http://refoitalia.wordpress.com/2009/12/01/testimoni-di-geova-una-congrega-religiosa-a-carattere-omofobico/
  23. ^ Svegliatevi!, febbraio 2007: «Alcuni dicono che l'omosessualità è una questione genetica. Altri affermano che è un comportamento acquisito. [...] In effetti, attribuire l'omosessualità ad un'unica causa sarebbe una grossolana semplificazione. L'omosessualità, al pari di altri comportamenti, è qualcosa di molto più complesso»
  24. ^ La Torre di Guardia, 1º giugno 2002, Boys Will Be Boys: «Anche se è vero che i geni possono contribuire a plasmare la nostra personalità è chiaro che ci sono altre cause. Un fattore importante è l'ambiente, che nei tempi moderni ha subìto cambiamenti radicali. Riguardo all'influenza che hanno sui giovani d'oggi i divertimenti in voga, un libro osserva che è improbabile che i figli sviluppino sani princìpi morali quando crescono guardando per decine di migliaia di ore spettacoli televisivi e film in cui la gente è assalita, presa a fucilate, accoltellata, sventrata, fatta a pezzettini, spellata o squartata, quando crescono ascoltando musica che esalta stupro, suicidio, droga, alcool e bigotteria. È chiaro che Satana, "il governante di questo mondo", ha creato un ambiente che soddisfa i desideri più ignobili dell'uomo.»
  25. ^ Antonia Molloy, Male homosexuality influenced by genes, US study finds. 14 febbraio 2014. The Independent.
  26. ^ Jenny Graves, How our genes could make us gay or straight. 4 giugno 2014. The Washington Post.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]