Omino Michelin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bibendum nel poster del 1898

Bibendum, meglio noto in Italia come omino Michelin o anche (ed erroneamente) Michelin, è la mascotte dell'azienda produttrice di pneumatici Michelin nonché uno dei più antichi marchi registrati. Il personaggio è un omino bianco composto da camere d'aria di pneumatici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Bibendum venne disegnato da O'Galop (Marius Rossillon) nel 1898. Ha ricevuto dal Financial Times il riconoscimento di "Miglior Logo della Storia".[senza fonte]

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Bibendum deriva dalla locuzione oraziana "Nunc est bibendum" ossia, tradotta letteralmente "Ora bisogna bere", "Ora si deve bere" ed è a sua volta un rifacimento dei versi del poeta greco Alceo. La frase per intero "Nunc èst bibèndum, nùnc pede lìbero pulsanda tellus" («Ora bisogna bere, ora bisogna far risuonare la terra con libero piede», cioè ci si può dare alla pazza gioia) è contenuta in un'ode di Orazio (I, 37), con la quale il poeta esprimeva l'esultanza sua e del popolo romano per la morte di Cleopatra e la fine del pericolo che essa rappresentava per Roma. È divenuta perciò d'uso comune come esortazione a festeggiare un lieto avvenimento o a brindare materialmente con un buon bicchiere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia