Olivia Munn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olivia Munn nel 2013

Lisa Olivia Munn (Oklahoma City, 3 luglio 1980) è un'attrice, modella e showgirl statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il padre, Winston Barrett Munn, è di origini inglesi, tedesche ed irlandesi cresciuto nel Sud America, mentre la madre, Kimberly Schmid, ha origini cinesi anche se nata e cresciuta in Vietnam. Ha una sorella. Quando aveva due anni, i suoi genitori decisero di divorziare. In seguito alla separazione dei suoi genitori, Olivia crebbe con sua madre e il suo nuovo patrigno, un pilota dell'aviazione militare americana Air Force. Vissero in diverse città, tra cui Oklahoma e Tokio, imparando così a parlare fluentemente il giapponese e recitando a teatro. Olivia inoltre, frequentò l'University of Oklahoma, diplomandosi in giornalismo.

Durante l'adolescenza Olivia nutriva il sogno di diventare attrice e fu così che decise di stabilirsi a Los Angeles. Iniziò la sua carriera come modella e testimonial di diverse marche come Nike, Pepsi, Neutrogena e Hewlett Packard. inizio della carriera era accreditata come Lisa Munn decidendo poi successivamente di utilizzare il suo secondo nome, Olivia. Dopo piccole comparse e piccoli ruoli in alcuni film, per poi interpretare il suo primo importante personaggio, Mily Acuna, in Vita Sull'Onda nel 2006, e dopo aver preso parte al film di Rob Schneider, Big Stan nel 2007, nel ruolo della receptionist Maria.

Nel 2010 prende parte alla campagna pubblicitaria I'd Rather Go Naked Than Wear Fur della Peta e successivamente nel 2012. Sempre nel 2010, pubblica il suo primo libro intitolato Suck it, Wonder Woman: The Misadventures of a Hollywood Geek.

Nel 2011 e nel 2012 Maxim le assegna la medaglia d'argento nella classifica "Maxim hot 100 women list". Seconda, dietro soltanto alla modella Rosie Huntington-Whiteley.

Dal 2012 al 2014 è uno dei personaggi della serie TV The Newsroom.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN264176120 · LCCN: (ENn2010019550 · GND: (DE142798215 · BNF: (FRcb16696779j (data)